Attualità

Anna Izzo eletta nel consiglio dell’ordine degli assistenti sociali

Anna Izzo eletta nel consiglio dell’ordine degli assistenti sociali

Anna Izzo eletta nel consiglio dell’ordine degli assistenti sociali. Anna lo sa. Sa che i servizi sociali non sono una fiction che si guarda la domenica sera in televisione, una fiction che finisce sempre bene.

Anna lo sa

Anna lo sa. Sa  che tante, troppe persone hanno bisogno di ogni genere di aiuto. Tutto questo mentre le politiche del welfare si restringono sempre di più. Tendono a scomparire e infrangersi in mille pezzi e raccoglierli diventa sempre più complicato.

Anna lo sa. Sa che ci sono bimbi in pericolo, piccolini che hanno l’orco in casa. Donne che rischiano la vita per una sola parola sbagliata. Ragazzi inghiottiti dalle luci del web, anziani imprigionati dai loro cari.

Anna lo sa. Sa che bisogna cercare di salvare questa gente e che per loro una vita “ normale “ resterà solo un sogno.  Sa che tendono a scomparire ai nostri occhi perché è maledettamente facile per i semplici e gli inermi diventare impossibile.

Anna lo sa. Sa che non dovrebbe metterci il cuore nel lavoro che fa. Sa che bisognerebbe restare distaccati, ma come si fa ?

Anna è la dottoressa Anna Izzo, assistente sociale cervinarese che lavora per il comune di Santa Maria a Vico. Una vera e propria autorità nel suo campo che viene riconosciuta anche dai colleghi di tutta la regione Campania.

Anna Izzo, infatti, risulta eletta nel consiglio dell’ordine degli assistenti sociale della Regione Campania con ben 430 voti. Si tratta di un grande riconoscimento da parte dei colleghi che vedono in lei, certamente, un importante punto di riferimento.

La gioia di essere eletta

Conoscendo questa caparbia assistente sociale, la gioia di essere eletta avrà già lasciato il posto alla responsabilità che ora dovrà assumere. All’ordine e alle istituzioni Anna non le manderà certo a dire. Per lei inizia una nuova e impegnativa battaglia. Anche questo Anna sa bene.

Due ragazze com il vizio del furto beccate dai carabinieri
Carabinieri
Due ragazze com il vizio del furto beccate dai carabinieri
Prende a martellate il figlio disabile e poi si suicida
disabile
Prende a martellate il figlio disabile e poi si suicida