Quantcast

Anna Marro alla testa del mini esercito per vaccinare 1.600 pazienti fragili

Anche sul territorio dell’azienda sanitaria Avellino ha preso il via la vaccinazione domiciliare
di redazione
2 settimane fa
31 Marzo 2021
Anna Marro alla testa del mini esercito per vaccinare 1.600 pazienti fragili

Anna Marro alla testa del mini esercito per vaccinare 1.600 pazienti fragili. Anche sul territorio dell’azienda sanitaria Avellino ha preso il via la vaccinazione domiciliare per i cosiddetti soggetti deboli. Si tratta di persone allettate che già, per forza di cose, devono usufruire del servizio di assistenza domiciliare integrata.

La prima vaccinata

Servizio di cui è responsabile la cervinarese Anna Marro, dirigente dell’azienda sanitaria Avellino. Lo stesso  medico cervinarese, questa mattina ha somministrato la prima dose di vaccino alla signora Michela Fastiggi che ha ben 102 anni e vive ad Avellino.

Da lunedì prossimo, sei ambulanze percorreranno l’intera provincia di Avellino per vaccinare queste persone che sono tra i soggetti più esposti al maledetto covid- 19.

Si tratta di ben 1.600 persone che riceveranno il vaccino Moderna. Questa mattina, oltre alla signora Fastiggi, hanno ricevuto la dose di Moderna altre nove persone, in tutto dieci. Il Vaccino moderna può restare fuori solo sei ore.

Ma vaccinare, finalmente, queste persone rappresenta un’esigenza vera e sentita. In questo anno, si può dire, che hanno vissuto con il cuore in gola. Così i loro familiari o chi si prende cura delle loro incombenze. Il covid soprattutto a loro non fa sconti.

Moderna e le dovute spiegazioni

Le particolari condizioni fisiche determinano un stato di grande pericolo. Ora, anche in provincia di Avellino si volta pagina e si comincia a pensare a queste persone che, se ricoverate, potrebbero non ritornare mai più a casa.

Oltre alla somministrazione del vaccino, alla dottoressa Marro e al suo staff tocca il compito di dare le dovute spiegazione su tutti gli effetti di Moderna.

Anche se allettate, queste persone, nella maggior parte dei casi, hanno la mente lucida. Seguono i notiziari ed è giusto che siano informati.

Su questo non esiste problema. Da sempre, la dottoressa Marro si prende cura, nel vero senso della parola, di questi pazienti particolari che hanno imparato a fidarsi di lei. Tocca a lei guidare il mini esercito che potrà dare un respiro di sollievo a tantissime persone.

Temi di questo post