Quantcast

Arrivano i soldi: 10 miliardi di euro per famiglie e persone in difficoltà

Arrivano i soldi: 10 miliardi di euro per famiglie e persone in difficoltà. Le nuove chiusure sono scattate, il paese soffre e bisogna fare presto. Sale il pressing dei partiti perché arrivi, entro la settimana
di redazione
4 settimane fa
17 Marzo 2021
Arrivano i soldi: 10 miliardi di euro per famiglie e persone in difficoltà

Arrivano i soldi: 10 miliardi di euro per famiglie e persone in difficoltà. Le nuove chiusure sono scattate, il paese soffre e bisogna fare presto. Sale il pressing dei partiti perché arrivi, entro la settimana, il decreto Sostegni. Si tratta della  prima ‘manovra’ del governo Draghi che dovrà distribuire 32 miliardi di nuovi aiuti a imprese, lavoratori e famiglie.

Impianto generale

Già definito l’impianto generale del decreto  ma manca ancora la sintesi politica. Previsto  un vertice di maggioranza con il premier, forse già nel pomeriggio di oggi. Successivamente incontro con i capigruppo dei ministri d’Incà e Franco dovrebbero servire a tirare le fila di un testo complesso.

 Cinque direttrici

Le misure del decreto Sostegni si muoveranno lungo 5 direttrici”. L’impianto prevede quasi 12 miliardi per gli indennizzi a fondo perduto alle attività produttive. Stanziato anche un fondo ad hoc per la montagna,- che dovrebbe partire da 600 milioni.

Il decreto stanzia circa 6 miliardi per la sanità di cui 5 per implementare il piano vaccini. Le misure più attese riguardano  poco meno di 10 miliardi alle misure per famiglia, lavoro, indennità per stagionali e sportivi

Rifinanziata anche la Cassa Integrazione, che si accompagnerà al blocco dei licenziamenti fino al 30 giugno per chi ha gli ammortizzatori ordinari e fino a ottobre per tutti gli altri, come ha confermato il ministro Orlando.

E ancora Reddito di Cittadinanza e Reddito di Emergenza, Naspi e Fondo occupazione. Oltre alla replica di strumenti già utilizzati ci saranno delle novità, come i nuovi criteri per il Rem o la sola sospensione del Reddito di cittadinanza per chi trova lavoro momentaneo.

L’appello del ministro

“Con il decreto ‘Sostegni’ occorre supportare economicamente le famiglie in difficoltà. Lo scrive il ministro Luigi di Mario

Servono, dunque, soldi per finanziare la cassa integrazione, fondi per rifinanziare il Reddito di Cittadinanza e il Reddito di Emergenza”.  “Senza questi strumenti, davanti agli effetti della pandemia, oggi saremmo già al collasso.

Ora vanno rifinanziati per dare aiuti immediati agli italiani. Nel decreto Sostegni è pronto un pacchetto da circa 10 miliardi di euro voluto fortemente dal MoVimento 5 Stelle, approviamolo in fretta”, è l’appello del ministro.

Temi di questo post