Word of Sport

Auto contro moto durante i festeggiamenti per l’Italia, muore a 19 anni

La festa trasformata in tragedia
sei in  Cronaca

5 mesi fa - 12 Luglio 2021

Auto contro moto durante i festeggiamenti per l’Italia, muore a 19 anni. Giuseppe muore a 19 anni. Tragedia in Sicilia durante i festeggiamenti per la vittoria dell’Italia sull’Inghilterra in finale a Euro 2020.

Un ragazzo di 19 anni, Giuseppe Di Martino, è morto e altre quattro persone sono rimaste ferite in seguito ad un incidente verificatosi la scorsa notte a Caltagirone.

Incidente che ha coinvolto un’auto di una società di vigilanza, due scooter e una moto. Secondo una prima ricostruzione della polizia che indaga, tutti si stavano recando verso il centro della città.

L’impatto è avvenuto non distante dall’ospedale Gravina, dove i quattro feriti sono stati subito portati. Nessuno di loro sarebbe, per il momento, in pericolo di vita.

Per la giovane vittima, invece, non c’è stato niente da fare: l’impatto è stato talmente violento da non lasciargli scampo. Sul posto, come riferisce la stampa locale, scene di disperazione si sono vissute non appena la famiglia della vittima è giunta a riconoscere il proprio figlio, inerme sull’asfalto.

Tornano da vacanza, sono positive al Covid: 15 ragazze in quarantena

Avevano deciso di partire e di andare in vacanza in Spagna per rilassarsi dopo la fine dell’anno scolastico. Prima di partire, la comitiva di 15 ragazze di Rosolini aveva completato il ciclo vaccinale per poter ottenere il green pass necessario per prendere l’aereo e trascorrere qualche giorno nella penisola iberica.

Di ritorno dalla vacanza, la comitiva si è sottoposta a tampone contro il Covid-19. Tutte le giovani sono risultate positive. Non si sarebbero accorte di nulla, contraendo il virus durate la vacanza probabilmente in via asintomatica.

Le quindici ragazze sono state messe, ora, in isolamento e nei prossimi giorni i laboratori del Policlinico di Catania verificheranno quale variante hanno contratto le studentesse.

Positivi durante le vacanze: il caso di Malta

Circa 150 giovani sono risultati positivi al Covid-19 durante una vacanza a Malta. I ragazzi sono stati isolati dalle autorità sanitarie in attesa di ripetere i tamponi.

Sarebbero circa 60 gli italiani in quarantena obbligatoria sull’isola. Si tratterebbe, secondo quanto spiegato anche da fonti diplomatiche, di ragazzi arrivati sull’isola per imparare l’inglese.

Gli studenti stanno godendo attualmente dell’assistenza e dei servizi consolari dell’Ambasciata d’Italia a Malta, impegnata nel fornire informazioni ai familiari nel nostro Paese giorno dopo giorno. Malta ha quindi deciso di chiudere le frontiere, permettendo l’ingresso sull’isola soltanto a persone completamente vaccinate da almeno 14 giorni con green pass europeo, britannico e maltese.

Auto contro moto durante i festeggiamenti per l’Italia, muore a 19 anni
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST euro 2020 festeggiamenti morto Oggi