Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

Benevento: Il Lombardi di Airola per Pasolini, presentato il programma

Pubblicato il 23 Febbraio 2022 - 15:37

Benevento: Il Lombardi di Airola per Pasolini, presentato il programma

Benevento: Il Lombardi di Airola per Pasolini, presentato il programma. Presentato stamani nella Sala Consiliare della Rocca dei Rettori a Benevento nel Corso di una Conferenza Stampa il programma di iniziative “Il Lombardi Per Pasolini”.

L’iniziativa dell’Alessandro Lombardi, diretto magistralmente dalla Dirigente Scolastica Maria Pirozzi, è nata in occasione del Centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini. Il grande scrittore, bolognese di nascita, friulano d’origine, romano d’adozione.

Preceduta dall’interpretazione di Una storia sbagliata, di Fabrizio De André, eseguita da Vincenzo Pierico, voce; Giuseppe Buono e Filippo Michele Pitti, chitarra, allievi del Liceo Musicale, la Conferenza Stampa ha consentito di illustrare il programma.

Programma ricco ed articolato che, per tutto l’arco dell’anno a cavallo fra marzo 2022 a marzo 2023, impegnerà studenti e docenti nell’approfondimento della figura, dei pensieri, dei temi trattati, nelle diverse espressioni artistiche (poesia, letteratura, cinema, pittura) da Pier Paolo Pasolini e dell’apporto che diede in vita al mondo culturale italiano.

Ad intervenire per portare i saluti delle Istituzioni sono stati: il Presidente della Provincia, Nino Lombardi; il Presidente del Consiglio Comunale di Benevento Renato Parente, in rappresentanza del Sindaco Clemente Mastella; il Consigliere Provinciale Antonello Laudanna, anche in rappresentanza del Sindaco di Airola, Vincenzo Falzarano.

L’intervento del Dirigente scolastico Maria Pirozzi

Hanno illustrato il dettaglio dell’iniziativa formativa, la Dirigente scolastica dell’Istituto, Maria Pirozzi, ed il rappresentante del Comitato dei Docenti dell’Istituto e referente del progetto, Emanuele Troisi, che hanno sapientemente sottolineato l’importanza formativa di un viaggio multidisciplinare all’interno dell’opera di Pasolini.

Il programma, che, tra l’altro, comprende anche una sfida calcistica per ricordare una delle grandi passioni del bolognese, dedica una sua sezione al Concorso Pier Paolo Pasolini, articolato in quattro diverse sezioni (Poesia, Narrativa, Cortometraggi, Saggistica) e aperto agli studenti delle Scuole Superiori di Secondo grado di tutta Italia.

I partecipanti saranno chiamati ad approfondire l’opera di Pasolini. Per poter poi elaborare dei testi/video su due temi: “Raccontare la diversità”, “Il tuo quartiere, la tua città, il tuo Paese”, “I giovani oggi”.

Sono seguiti poi gli interventi dei giornalisti presenti alla conferenza che si sono detti soddisfatti dell’importanza dell’iniziativa e della delicatezza dei tremi trattati.

Continua la lettura