Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

Bimbo di tre anni muore in un incidente

Pubblicato il 19 Agosto 2021 - 11:15

Bimbo di tre anni muore in un incidente

Bimbo di tre anni muore in un incidente. Incidente sulla Nola-Villa Literno, morto un bimbo di 3 anni. Tragico il bilancio di un incidente stradale che si è verificato questa notte sulla superstrada Nola-Villa Literno, nel Casertano. Un bambino di appena tre anni ha, purtroppo, perso la vita.

La dinamica dell’incidente

L’incidente sha avuto luogo  nel territorio del comune di Succivo, sempre in provincia di Caserta. Accertata anche la dinamica dell’incidente. Stando a quanto si apprende, l’automobile, una Smart Fortwo, sulla quale viaggiava il bambino, in compagnia del padre e di un’altra persona, è stata tamponata ad alta velocità da un’altra vettura.

Si trata di una Bmw con a bordo soltanto il conducente. L’impatto è stato talmente violento che il bambino ha sfondato il lunotto posteriore ed è stato sbalzato all’esterno dell’abitacolo, finendo sul cofano della Bmw. Il piccolo è morto sul colpo Nonostante il tempestivo intervento dei sanitari del 118, per il bambino non c’è stato nulla da fare: è deceduto sul colpo.

Sul posto sono arrivati anche i carabinieri della stazione di Sant’Arpino e quelli della compagnia di Marcianise. La strada è stata chiusa al traffico per consentire i soccorsi e i rilievi dei militari dell’Arma.

Omicidio stradale

Le due auto coinvolte sono state poste sotto sequestro, mentre il conducente della Bmw è stato denunciato per omicidio stradale. Al vaglio degli inquirenti anche se il bambino fosse protetto dalle cinture di sicurezza o se invece fosse libero di muoversi all’interno dell’abitacolo.

Bimbo di tre anni muore in un incidente

In Italia vige l’obbligo di sediolino a bordo dove far viaggiare i bambini. Il corpo della piccola vittima è stato portato all’istituto di Medicina Legale dell’ospedale San Giuliano di Giugliano in Campania, dove nei prossimi giorni sarà effettuata l’autopsia Una storia davvero drammatica, portare il proprio figlio in auto e vederlo morire nel giro di pochissimi miuti.

Continua la lettura