Word of Sport

Cabina dell’autotreno in fiamme

Il tempestivo intervento dei caschi rossi ha scongiurato altri pericoli
sei in  Politica

2 mesi fa - 5 Ottobre 2021

Cabina dell’autotreno in fiamme. I Vigili del Fuoco di Avellino subito dopo le ore 06’00 di oggi 5 ottobre, sono intervenuti sull’autostrada A16 Napoli – Canosa, nel territorio del comune di Monteforte Irpino, in direzione Canosa al Km. 33,600, poco prima del viadotto Acqualonga, per un incendio che ha riguardato un autotreno in transito.

Pronto intervento

Il pronto intervento della squadra ha permesso di spegnere le fiamme che hanno interessato solo la cabina dell’automezzo, e quindi di salvare il carico di Pannelli coibentati. L’autista proveniente da Napoli e diretto a Benevento, oltre un comprensibile spavento non ha subito conseguenze.

Fulmine gli uccide metà gregge, pastore disperato

Quando si lavora all’aria aperta come i pastori bisogna mettere in conto anche eventuali danni da maltempo e temporali.

Ma, probabilmente, nessuno avrebbe mai pensato che una singola tempesta di fulmini potesse spazzare via in un solo giorno metà gregge di capre. È quello che è accaduto a Rolando Alberti.

Un cinquantenne pastore Massese che in un solo colpo ha visto sparire 47 capre di razza in via d’estinzione che da tempo alleva. Una vera e propria disgrazia per l’uomo che da tempo vive con i suoi animali.

Vive sulle montagne di Massa Carrara, dove alleva una razza in via d’estinzione, la capra garfagnina; e dove è diventato anche conosciuto per i formaggi che produce in un caseificio di transumanza seguendo la tradizione pastorizia, la sua unica e principale fonte di sostentamento.

Rolando si era allontanato per qualche ora per dei lavoretti; ma al suo ritorno dopo il maltempo ha trovato la devastazione. “Quando sono arrivato ho trovato lì i miei animali, fulminati e in una zona molto impervia.

Il dramma

Mi sono trovato davanti a questo dramma, questo lutto che, non so spiegare, è incomprensibile. Ho ero mio padre poco fa ma la logica della mente ti permette di dominare il dolore.

Qui non sono riuscito a dare una spiegazione al di là di tutto” ha raccontato l’uomo a Repubblica. Coldiretti ora ha deciso di promuovere per lui una raccolta fondi per aiutarlo, partita oggi in occasione dei festeggiamenti per San Francesco, patrono di Massa.

“È una casistica sicuramente non molto frequente, per non dire rara, ma possibile. Il fulmine è entrato dentro il gregge ed ha fatto una strage. Siamo dispiaciuti per quanto accaduto.

Rolando incarna lo spirito, la tradizione e la passione pastorizia” ha commentato Francesca Ferrari, presidente Coldiretti Massa Carrara, aggiungendo: “La raccolta fondi è’ il nostro modo per stagli vicino. Non lo lasceremo soli.

Cabina dell’autotreno in fiamme
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Politica Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST autotreno fiamme Oggi Vigili del Fuoco