Quantcast

Camion contro furgone, incidente mortale sull’Appia

Ancora sangue sulle strade
di  Redazione
1 mese fa - 12 Maggio 2021
Camion contro furgone, incidente mortale sull’Appia

Camion contro furgone, incidente mortale sull’Appia. Ancora sangue sulla strada statale Appia, ancora una volta, purtroppo, si registra un incidente mortale.  A perdere la vita, in questa occasione, l’autista di un furgone, deceduto questa mattina dopo un terribile incidente avvenuto sulla Strada Statale Appia, al km 184, nel territorio comunale di Francolise. Il sinistro ha avuto luogo  poco prima di mezzogiorno.

Camion contro furgone

Stando a quanto emerso il mezzo commerciale sul quale viaggiava la vittima aveva invaso la corsia probabilmente per una manovra improvvisa: sulla sua traiettoria si è trovato un camion che non è riuscito ad evitare l’impatto. L’autista del furgone è deceduto dopo il terribile impatto: inutili i tentativi di soccorso degli uomini del 118.

Valle Caudina: trappola a Cervinara contro i ladri di marmitte

Da tempo venivano ricercati in tre province, Caserta, Benevento ed Avellino. Si tratta di una banda specializzata nel furto di marmitte per autovetture. Marmitte vecchie che, a quanto  pare, sul mercato valgono molti soldi.

400 euro a marmitta

Tanto che, per ogni marmitta, riuscivano a guadagnare anche 400 euro. Una somma considerevole che li aveva fatti diventare il terrore dei proprietari delle automobili. Da diverse settimane le loro ricerche impegnavano le forze dell’ordine di tre province.

A quanto pare, però, la carriera dei ladri di marmitte termina in Valle Caudina. Precisamente a Cervinara per opera degli agenti del locale commissariato di polizia, diretto da Michele Lauritano. Gli investigatori hanno teso loro una vera e propria trappola.

Sapevano che giravano per la Valle Caudina ed hanno approfittato di un’auto che si trova parcheggiata nell piazzale che si trova nella parte retrostante della chiesa del Gesù Misericordioso.

Un’ esca vera e propria che, per queste persone, è diventata di irresistibili attrazione. Agli agenti per coglierli con le mani nel sacco, è bastato solo aspettare il momento giusto che è scoccato ieri sera, a ridosso del coprifuoco.

Gli investigatori del commissariato sapevano che queste persone si trovano in giro per Cervinara, ma avrebbe avuto senso fermarli senza poterli accusare di un reato specifico. Così hanno atteso e la loro attesa ha dato buoni frutti.

L’operazione- trappola

Così, ieri sera, queste persone, in tutto sono tre, uno di Rotondi che vive a Paolisi e due di Santa Maria a Vico, non hanno perso tempo ad agire e a prendere di mira l’auto che pensavano abbandonata.

Ma, appena hanno iniziato la loro opera, il piazzale si è riempito di sirene. Gli agenti hanno bloccato i tre e li hanno portati in commissariato per i rilievi del caso. Tutti e tre dovranno rispondere, a piede libero, di vari reati. La loro carriera si può considerare finita, almeno per quel che riguarda i furti di marmitte.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
appia camion furgone Oggi