Word of Sport

Cervinara: a Simona Casale il prestigioso premio Luca Ometto

di  Redazione
2 anni fa - 22 Settembre 2019

Cervinara. La tecnologia applicata alla psicologia. Grazie a questa idea, la dottoressa Simona Casale, cervinarese puro sangue anche se ora si sta specializzando all’Università La Sapienza di Roma in psicologia, ha ottenuto il premio Luca Ometto per la tesi di laurea più innovativa. L’Associazione Ometto, istituita da Valentina in ricordo del fratello Luca, colpito all’età di 38 anni dal glioblastoma, si propone di finanziare la ricerca scientifica su questa particolare neoplasia, attraverso il sostegno del progetto Regoma coordinato dallo IOV (Istituto Oncologico Veneto). L’Associazione Luca Ometto Onlus oltre alla raccolta fondi per finanziare la ricerca per la cura del Glioblastoma, tra le più aggressive neoplasie cerebrali, ha istituito con Alumni e l’Università di Padova il “Premio di Laurea sull’Innovazione Digitale”.

E quest’anno è stata proprio la dottoressa Casale a ricevere l’ambìto premio. Nella tesi, la giovanissima Simona ha immaginato una chat alla quale risponde un robot che aiuta le persone con risposte approvate e intelligenti ad avere un costante aiuto e superare i problemi della depressione. Alla dottoressa giungano le congratulazioni de Il Caudino.

Complimenti anche ai genitori, la dottoressa Silvana Clemente ed il professore Marcello. Pubblichiamo l’intervista che Simona Casale ha rilasciato subito dopo aver vinto questo prestigioso premio .

Cervinara: a Simona Casale il prestigioso premio Luca Ometto