Cervinara: bimbo positivo, scuola chiusa

13 Maggio 2021

Cervinara: bimbo positivo, scuola chiusa

Cervinara: bimbo positivo, scuola chiusa. Il sindaco  di Cervinara Caterina Lengua comunica che ha da poco avuto notizia dalla Dirigente scolastica Antonia Marro dell’esito positivo del tampone somministrato presso un laboratorio privato ad un bambino che frequenta la scuola primaria all’istituto capoluogo di via Cioffi.

 Scuola chiusa

Si rende pertanto necessario disporre per le giornate di venerdì 14 e sabato 15 maggio la chiusura dell’istituto onde consentire le attività di sanificazione dei locali. Nel contempo, assieme alla Dirigente scolastica, si stanno ricostruendo tutti i contatti dell’alunno per ogni ulteriore verifica sanitaria da parte dell’Asl.

------------

Cervinara: 7 positivi ed un guarito

Ve lo abbiamo anticipato con l’articolo di questa mattina. Purtroppo, iniziano ad arrivare le prime conferme dell’aumento delle persone contagiate a Cervinara. La conferma arriva da un comunicato stampa del sindaco Caterina Lengua,

7 positivi ed 1 guarito.

Purtroppo oggi l’ azienda sanitaria ha comunicato 7 nuovi casi di contagio. Si tratta di un intero nucleo familiare di 4 persone, lo dica la prima cittadina,

Per queste 4 persone i era già stato accertata nei giorni scorsi la positività al Covid da un laboratorio privato e, per questo, stavano osservando l’isolamento domiciliare. Per un altro caso si tratta di coniuge di persona positiva.

Nel contempo, per un nostro concittadino si segnala l’esito negativo del tampone di controllo e, quindi, la guarigione. Sulla scorta dei dati odierni le persone positive sono ora 34.

Cervinara: si temono nuovi focolai di covid

Responsabilità e senso civico devono prevalere in questa complicata fase che sta vivendo Cervinara. Purtroppo, Il Caudino ha notizia di diversi nuovi casi di positività in paese. Questa volta, però, non si tratterebbe di ceppi familiari, che si possono subito circoscrivere.

Miscela esplosiva

Vengono coinvolti luoghi di lavoro ed anche di socialità. Una sorta di effetto domano, una miscela esplosiva che potrebbe innescare nuovi focolai proprio mentre i positivi scendono, questo il dato di ieri a 28.

Nelle prossime ore, tra laboratori privati e Azienda Sanitaria, verranno effettuati almeno una cinquantina di tamponi. I risultati  offriranno il primo veritiero quadro della situazione. Nel frattempo, però, tutti coloro che devono sottoporsi a questo controllo dovrebbero restare a casa.

A volta, ci si stanca di ripetere, ossessivamente, sempre le stesse cose. Ma solo con l’isolamento si evita che il covid- 19 possa essere trasmesso.  Se si è in attesa del risultato del tampone, assolutamente non si può uscire di casa. Tutti gli impegni devono essere messi in secondo piano

Cervinara, faticosamente, inizia a venire fuori da una  complicata situazione. La Pasqua ha innescato i focolai familiari. In pochi giorni il numero dei positivi è schizzato verso l’alto.

La situazione del contagio

Una situazione che ha provocato anche il decesso di una donna. A più di un mese di distanza contiamo ancora 28 persone positive. Questo sottolinea quanto sia complicato venire fuori dalla situazione del contagio.

Qui l’appello alla responsabilità individuale che tutti noi dobbiamo avere per evitare di fare del male a noi stessi e agli altri. Oramai tutti conosciamo le norme di comportamento, trasgredirle vuol dire solo innescare meccanismi pericolosi, addirittura letali.

Si parla tanto d’estate, di vivere giorni spensierati e all’aria aperta. Ebbene un nuovo focolaio diffuso comprometterebbe definitivamente la speranza di vivere questa stagione con meno problemi e preoccupazioni.

Infine, speriamo che venga intensificata anche l’azione della vaccinazione che è un altro baluardo per fermare il virus. Nell’attesa, dobbiamo mantenere tutte le cautele del caso.

Continua la lettura