Attualità

Cervinara: cattivi odori tra via Variante e via Scaccani, la denuncia di Cioffi

Cervinara: cattivi odori tra via Variante e via Scaccani, la denuncia di Cioffi

Cervinara: cattivi odori tra via Variante e via Scaccani, la denuncia di Cioffi. PREMESSO CHE,La molestia olfattiva è stata praticamente sempre ricondotta alla fattispecie di getto pericoloso di cose, disciplinata dall’art. 674 del Codice Penale, che punisce chi “getta o versa, in un luogo di pubblico transito o in un luogo privato ma di comune o di altrui uso, cose atte a offendere o imbrattare o molestare persone, ovvero, nei casi non consentiti dalla legge, provoca emissioni di gas, di vapori o di fumo, atti a cagionare tali effetti”. Lo scrive il consigliere comunale di minoranza Domenico Cioffi.

CONSIDERATO CHE

il vuoto normativo ha portato la giurisprudenza a fondare le proprie valutazioni sul criterio della tollerabilità e quindi la legittimità delle emissioni odorigene, di fatto, subordinata alla percezione soggettiva dei soggetti interessati dalle stesse emissioni e il giudizio si basava spesso sulle loro testimonianze, relativamente da pochi anni si nota un trend evolutivo nella normativa di riferimento che riguarda l’approccio al problema del controllo delle emissioni odorigene.

Nel tempo si è passati dal semplice riconoscimento che il problema esiste, alla formulazione di norme specifiche per limitare le problematiche olfattive attraverso la definizione di odore come forma di inquinamento atmosferico.

VALUTATO CHE

Le norme per limitare i problemi olfattivi  sono state introdotte solo dal 2017, con il D. Lgs. 183 che nel Testo Unico Ambientale ha inserito anche il problema degli odori.

I cattivi odori riferibili a “liquami” sono avvertiti soprattutto nei mesi estivi, prevalentemente durante le ore serali e notturne; frequentemente è segnalata la presenza di acido solfidrico.

La problematica delle maleodoranze, in varie zone della nostra Città, è probabilmente riconducibile al sistema fognario.

Il sistema fognario e la rete di collettamento delle acque meteoriche di Cervinara sono da considerare potenziali sorgenti responsabili del disturbo olfattivo prevalentemente distribuito nelle ore notturne e nel periodo estivo.

Il sistema di collettamento delle acque meteoriche è probabilmente interessato da una diffusa presenza di reflui domestici i quali, specialmente con le elevate temperature estive, vanno incontro a processi di fermentazione con sviluppo di maleodoranze. Anche in questo caso il principale responsabile del cattivo odore è l’acido solfidrico.

PRESO ATTO,

le persistenti insistenze di numerosi Cittadini di Via Variante incrocio con Via Scaccano che:-lamentano di non poter tenere  le finestre aperte di sera malgrado il caldo torrido;

-manifestano oltre al forte disagio,  la loro preoccupazione per gli aspetti di tipo igienico-sanitario;  richiedendo interventi/ provvedimenti rivolti a tutelare la salute e la qualità della vita e rimedi urgenti, definitivi, risolutori.

Il Consigliere Cioffi rileva che

a Cervinara in Via Variante, incrocio di Via Scaccano”, dove vivono numerosi nuclei familiari con presenza di persone anziane e bambini,sono percettibili ciclicamente insopportabili esalazioni maleodoranti che invadono gli ambienti domestici.

Alla luce di quanto sopra

IMPEGNA

Il Sindaco e la Giunta del Comune di Cervinara

– ad interessare l’Arpac, l’Agenzia regionale per l’ambiente, per il monitoraggio della qualità dell’ariae per richiedere le attenzioni dei tecnici dell’Arpac per individuare i miasmi  che invadono le abitazioni;

-a deliberare/adottare e a predisporre tutti i provvedimenti e le iniziative volte a dare una risposta rapida/urgente/concreta al fine di verificare, individuare, risolvere  e realizzare le opere necessarie affinchè possa essere ridata la dignità di Cittadini alle numerose persone che da anni sono asfissiati, soprattutto nel periodo estivo, da tali fetori.

Ragazza muore colpita da una persiana
muore
Ragazza muore colpita da una persiana
Donna muore per dimagrire: aveva 47 anni
dimagrire
Donna muore per dimagrire: aveva 47 anni

ilcaudino.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it