Quantcast

Cervinara: cordoglio per la scomparsa dell’avvocato Luigi De Dona

di redazione
1 anno fa
26 Luglio 2019

Cervinara. Solo pochi mesi fa, ad aprile, l’ordine lo aveva premiato per la  sua carriera lunga 50 anni. L’avvocato Luigi De Dona è scomparso ad 83 anni, presso l’ospedale Fatebenefratelli  di Benevento, dove era stato ricoverato da domenica scorsa.

Con lui va via un altro pezzo della prestigiosa scuola forense cervinarese che, a partire dalla fine degli anni Cinquanta, seppe farsi apprezzare e rispettare in tutte le aule di tribunale da colleghi e magistrati.

Allievo di Riccardo Bruno, già giovanissimo, Luigi De Dona impose in tutta la Valle Caudina il suo prestigio, frutto di uno studio severo e di una passione viscerale per il diritto.

Per tutta la vita ha fatto la spola tra il suo studio ed i tribunali, dedicandosi con amore e dedizione alla famiglia, alla moglie, la signora Nadia Cioffi ed ai tre figli, Fausta, Orazio e Gianluca.

Poteva sembrare una persona timida, ma quando indossava la toga, la sua voce tuonava nelle aule dei tribunali, imponendosi con la conoscenza di codici e procedure, senza mai essere superbo ma sempre, unicamente, al servizio dei suoi assistiti.

Era il tempo nel quale i giovani studenti di legge si facevano le ossa all’ombra della Pretura di Cervinara, assistendo a veri e propri duelli verbali che ingaggiavano gli avvocati, tra di loro e con i giudici.  L’avvocato De Dona era uno dei protagonisti di queste tenzoni.

Luigi De Dona era animato da un vero e proprio amore per il diritto che non lo ha mai abbandonato. Anche nella senilità, infatti, continuava a seguire con la stessa foga, con grande passione e forte competenza l’operato dei suoi tre figli, che hanno seguito le orme paterne. Tocca a loro, ora, raccogliere una eredità morale così alta, fatta di sani principi e dell’orgoglio di essere avvocati.

La salma dell’avvocato De Dona arriverà domani, sabato 27 luglio, da Benevento  alle ore 12,00, presso la chiesa di Maria Santissima del Carmelo, in piazza Municipio, mentre alle 17 e 30 si terrà il rito funebre.

Alla famiglia giungano le più sentite condoglianze dal direttore e dalla redazione de Il Caudino.

Temi di questo post