Word of Sport

Cervinara: Domenico J. Esposito presenta “Voler bene in segreto”

Un romanzo sui sentimenti
di  Redazione
4 settimane fa - 24 Agosto 2021

Cervinara: Domenico J. Esposito presenta “Voler bene in segreto”. Continua la rassegna Cervinarte, organizzata dalla Proloco Angelo Renna nell’ambito di “Cervinara sotto le stelle”

Si è tenuta questa sera, martedì 24 agosto, la presentazione del nuovo romanzo dell’autore cervinarese Domenico J. Esposito. L’incontro è avvenuto presso l’aula consiliare “A. Sacco” di Cervinara. Naturalmente, non sono mancate all’appuntamento il sindaco Caterina Lengua e l’assessore alla cultura Dolores Perrotta.

L’intervento di Dolores Perrotta

Quest’ultima, in particolare, si è soffermata a riflettere sui contenuti del libro. Secondo l’assessore , il romanzo sarebbe caratterizzato dalla condizione di solitudine e angoscia che il protagonista, Efrem, si ritrova a vivere. Tuttavia, il racconto termina lasciando al lettore una sorta di fiducia e serenità nei confronti della vita. Infatti, secondo la consigliera comunale, la storia lancerebbe un messaggio ben preciso: nonostante le difficoltà che siamo chiamati ad affrontare quotidianamente, alla fine del tunnel vi è sempre la luce.

Le parole dell’autore

Domenico J. Esposito ha subito precisato che “Voler bene in segreto” non è stato un romanzo scritto durante la quarantena. E’ nato, infatti, tra il 2016 ed il 2017. Doveva essere l’ultimo episodio di una trilogia. Tuttavia, lo scorso anno, l’autore ha deciso di modificarlo e di proporlo finalmente all’editore. Così facendo, l’ha reso una storia a sé stante.

Lo stile di scrittura dell’opera è semplice, diretto e scorrevole. Questo, afferma il narratore, con l’obiettivo di avvicinare alla lettura anche chi non è un appassionato di quest’ultima.

Cervinara: Domenico J. Esposito presenta “Voler bene in segreto”

“Voler bene in segreto” è un libro che parla di sentimenti e di vita quotidiana. Per questo motivo, potrebbe sembrare un operato semplice. Ma lo scrittore ha affermato di averci lavorato proprio per sfatare questo mito. Di fatti, secondo Esposito, i sentimenti sarebbero un elemento complicato che arricchisce l’esistenza umana.

Quando si parla di legami, si tende a dividere la sfera affettiva solamente nelle due categorie di amicizia e amore. Ma per l’autore esistono numerose sfaccettature che fanno parte dell’emotività delle persone, che non sempre necessitano di un’etichetta.

I personaggi del romanzo

Spesso, i protagonisti della storia compiono in segreto bei gesti per proteggere le persone che amano. Da qui prende vita il titolo del romanzo. Efrem Lettieri, personaggio principale, esercita la professione di musicista e ha da poco perso il lavoro da spazzino.

Questo mestiere assume una valenza simbolica. Efrem, infatti, mantenendo pulito il paese cerca di ripulire metaforicamente il mondo dalla corruzione e le persone dalla loro sporcizia interiore. Ma tenta soprattutto di ripulire se stesso, non essendo una persona perfetta e impeccabile. Infatti, egli cade con frequenza in contraddizioni, esagera e spesso diventa moralista e autoritario.

Liberarsi dai pregiudizi

Nel corso del racconto, il giovane si sforza di liberarsi dai pregiudizi e di aiutare gli amici e le persone che lo circondano. L’antagonista del romanzo è Crescenzo, assistente universitario con cui Efrem si è scontrato in passato a causa di una donna: Dorena. Crescenzo è il fidanzato di Stella di Giorno, componente della band del protagonista e sua carissima amica. Il rapporto tra Stella ed Efrem non è mai stato chiarito. Entrambi non sono mai riusciti a capire cosa realmente provassero l’uno per l’altra.

Tra Efrem e Crescenzo nasce un nuovo dissapore. Il giovane, infatti, è convinto che Crescenzo stia insieme a Stella solo per fargli uno sfregio. Così, proprio come si fa con chi si ama, si mette in gioco per proteggerla. Ma nel corso della narrazione Efrem scoprirà che non sempre tutto è come sembra.Infine, segnala l’autore, nell’opera sono presenti numerosi flashback. Attraverso questi è possibile ripercorrere la vita passata del personaggio principale.

La presenza dei ragazzi del De Sanctis

Inoltre, hanno partecipato all’incontro con Domenico J. Esposito anche i ragazzi dell’Istituto Omnicomprensivo “F. De Sanctis” di Cervinara, lasciando che l’autore rispondesse alle loro domande e curiosità.

Giovanna Casale

Cervinara: Domenico J. Esposito presenta “Voler bene in segreto”
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cervinara Condividi adesso