Cervinara, i Cinque Stelle: Strisce blu inutili e clientelari

Cervinara, i Cinque Stelle: Strisce blu inutili e clientelari

29 Maggio 2014

di Il Caudino

Un duro attacco all’Amministrazione sulla questione viabilità. A sferrarlo è il Movimento Cinque Stelle di Cervinara. I rappresentanti del Movimento grillino (che alle passate europee si è attestato come terza forza a Cervinara spiegano che  “viste le molteplici segnalazioni di concittadini il Movimento si fa portavoce delle diverse problematiche che tormentano l’intera collettività da diversi anni, per non dire decenni, e ai quali l’Amministrazione ancora oggi non riesce a porre rimedi, se non con qualche escamotage. Il problema della viabilità e parcheggi che in particolar modo nei fine settimana è diventato per l’intera collettività un vero e proprio fardello”.
Arriva, poi, una diagnosi della situazione che non risparmia le responsabilità dell’Amminsitrazione che “ha cercato di risolvere il problema con le famigerate strisce blu (ormai bandite da tutti i comuni della Valle) e se da un lato c’e stato un insignificante ritorno economico e clientelare, dall’altro oltre a creare un ulteriore aggravio sulle spalle dei cittadini, lo ha ulteriormente amplificato”.
Per i grillini, infatti, “Non a caso ora sono perennemente occupati i due lati della strada: un lato adibito esclusivamente a posti “riservati”, l’altro utilizzato da clienti e passanti noncuranti del divieto”.
La proposta del Movimento è “come soluzione immediata il ritorno ai vecchi ma sempre efficaci dischi orari con intervalli di 15 max 20 minuti, ovviamente il tutto contornato da controlli ferrei e rigidi da parte degli organi predisposti, non a caso vengono retribuiti anche per questo, e qualora fosse necessario intervenire anche con sanzioni pecuniarie”.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Attualità Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST cervinara Home Movimento cinque stelle valle caudina