Logo

Cervinara: il commiato di Raffaella Cioffi

8 Giugno 2022

Cervinara: il commiato di Raffaella Cioffi

Cervinara: il commiato di Raffaella Cioffi. Nella giornata di ieri, il sindaco di Cervinara, Caterina Lengua  ha revocato Raffaella Cioffi dall’incarico di assessore ai servizi sociali. Il suo posto è stato preso da Paola Pallotta. L’ex assessore affida a queste parole il suo commiato che fungono anche da bilancio della sua attività.

Il commiato di Raffaella Cioffi

Cari amici, si conclude qui una fase intensa, un’esperienza intensa.Si conclude qui il mio assessorato alle politiche sociali e voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno aiutato in questo percorso, a partire dagli assistenti sociali, prima la dott.ssa Anna Izzo , poi il dott. Giuseppe Freda , la dott.ssa Annalisa De Vito , Vanessa, i ragazzi del servizio civile e tutti gli impiegati comunali.

Ma soprattutto voglio ringraziare tutti i cittadini che ho conosciuto in questi anni, che, con le loro storie ed i loro problemi, mi hanno fatto toccare con mano le difficoltà che tante famiglie di Cervinara vivono e, soprattutto,  mi hanno insegnato tanto sul piano umano e lavorativo.

Abbiamo realizzato molto insieme: abbiamo sottoscritto per la prima volta un protocollo di intesa con l’Unità Pastorale di Cervinara per creare rete sul territorio e per questo voglio ringraziare di cuore don Daniele Paradiso , don Renato DonRenato Trapani e don Luca.

Abbiamo riattivato il servizio di assistenza domicilare agli anziani e per le persone al di sotto dei 65 anni, abbiamo realizzato ogni anno i centri estivi per i bambini, abbiamo attivato il progetto “educare” per i ragazzi dai 6 ai 12 anni.

Abbiamo avviato i progetti di pubblica utilità per i percettori del reddito di cittadinanza, abbiamo realizzato il progetto di assistenza psicologica domiciliare per i nuclei in condizioni di disagio, e infine abbiamo sostenuto le famiglie in difficoltà durante il periodo della pandemia attraverso la distribuzione dei buoni spesa in piena emergenza.

Tanto si è fatto e tanto in più avrei voluto fare, ma il tempo e le fasi alterne di commissariamento del piano di zona sono stati tiranni.

Di questa esperienza porterò sempre nel cuore i sorrisi spensierati dei bambini, soprattutto quelli “speciali” , la dolcezza e la tenerezza degli anziani soli, la forza delle persone che ogni giorno lottano per superare il proprio disagio.

Si apre un capitolo nuovo

Da oggi per me si apre un capitolo nuovo, scriveremo delle nuove pagine, ma la cosa di cui sono certa è che il mio obiettivo sarà sempre lo stesso, il bene della nostra Comunità e non deludervi mai, qualunque sia il prezzo da pagare.

Grazie di cuore a tutti voi, per la fiducia e l’amore che sempre mi avete dimostrato.