Attualità

Cervinara, il sindaco: “Una sagra della castagna senza respiro!”

di  Redazione  -  24 Ottobre 2014

In una intervista rilasciata ad UserTv, il primo cittadino Filuccio Tangredi tuona contro l’organizzazione della Sagra della Castagna definendola una sagra senza respiro dove si venderanno “caldarroste per darle alla gente, lo può fare anche un privato”.
“Una sagra di un prodotto tipico,” –continua nell’intervista- “nel momento in cui non vi è la presenza istituzionale del comune o della proloco, manca di respiro istituzionale. Questa sagra non si faceva da diversi anni, è stata rilanciata nel 2010 dalla mia amministrazione, con grande sacrificio e impegno totale dell’assessore Francesco Viola”.
Il sindaco conclude l’intervista rimproverando agli organizzatori di essersi fatti convincere da finanziatori privati a non coinvolgere le istituzioni.

 

Red