Cervinara: in ricordo delle Foibe bandiere a mezz’asta

Un omaggio per ricordare le vittime di una delle tante tragedia del novecento

10 Febbraio 2024

Cervinara: in ricordo delle Foibe bandiere a mezz’asta

Cervinara: in ricordo delle Foibe bandiere a mezz’asta. Nel 2004, il Parlamento Italiano ha scelto di istituire il “Giorno del Ricordo” per commemorare le molteplici vittime degli eccidi avvenuti nelle foibe e le gravi perdite scaturite dalle vicende del confine orientale e dall’esodo dei nostri connazionali d’Istria e Dalmazia, costretti a lasciare le proprie terre e le proprie case nella vana speranza di trovare salvezza . E’ quanto si legge in un comunicato stampa del presidente del consiglio e del sindaco di Cervinara Maria Bianco e Caterina Lengua.

La scelta di rievocare uno spaccato tanto doloroso della nostra storia è stata motivata dalla necessità di preservare la memoria di questi tragici eventi, da tempo immemore dimenticati, con il preciso ed onorevole scopo di renderli parte integrante dell’identità nazionale italiana.

------------

Su quanto accaduto in quegli anni si è molto e vanamente discusso, spesso attuando tentativi di distorsione e strumentalizzazione ideologica, tali da non rendere giustizia né alla realtà cruenta dei fatti né alle vittime degli strazianti eventi.

Per porgere lo sguardo in avanti è doveroso preservare la memoria, per conoscere davvero chi siamo è fondamentale avere la piena consapevolezza di chi siamo stati.
Nello spirito di testimonianza dei passati eventi e come monito della costante e quotidiana attenzione che l’Amministrazione comunale di Cervinara pone al controllo di qualsivoglia forma di violenza e sopraffazione, abbiamo accolto l’ invito, giunto dalla Prefettura di Avellino, di esporre a mezz’asta le Bandiere, Nazionale ed Europea, per rinnovare e mantenere sempre vivo il Ricordo concludono Il Presidente del Consiglio Comunale Dott.ssa Maria Bianco e Il Sindaco Avv. Caterina Lengua.

Continua la lettura