Quantcast

Cervinara, incidenti ai seggi elettorali

4 settimane fa
21 Settembre 2020
di redazione

Cervinara, incidenti ai seggi elettorali. Versioni contrastanti, non potrebbe essere diversamente, sui disordini di via Aldo Moro a Cervinara che hanno caratterizzato la fine della prima giornata di votazioni.

Comunali

Ricordiamo che nel centro caudino, oltre che per il referendum e le regionali, si vota anche per le comunali. Due le liste che sono scese in campo a contendersi gli scranni in consiglio comunale. Abbiamo raccolto sulla vicenda entrambe le versioni e le riportiamo.

Denunce e querele

Da premettere che, probabilmente, quello che è avvenuto ieri sera dovrebbe essere oggetto di denunce e querele. Ma queste saranno altre storie.

Lista numero due

Procediamo con ordine. Da una parte, la lista numero due, con candidato sindaco Domenico Cioffi, accusa il sindaco Tangredi di aver fatto chiudere il cancello di ingresso, bloccando di fatto l’uscita ai componenti di due seggi a conclusione delle operazioni di voto della prima giornata.

Liberati

Componenti che si sono “liberati” a notte inoltrata, dopo essere stati identificati dalle forze dell’ordine. Accuse che se confermate sarebbero di una gravità inaudita.

Lista numero uno

Dall’altra, la lista numero uno, con candidato sindaco Caterina Lengua, segnala che il primo cittadino avrebbe chiesto l’intervento delle forze dell’ordine, prima carabinieri e poi polizia, per identificare le persone che si trovavano ancora nei seggi.

Persona estranea

Secondo questa versione, all’interno dei seggi c’era oltre ai presidenti, agli scrutatori e ai rappresentanti di lista, una persona estranea. Ed anche in questo caso, si tratta di un’accusa molto grave. Tutto questo poi avrebbe scatenato un vero e proprio parapiglia fuori dall’edificio con accuse ed insulti incrociati.

Cervinara, incidenti ai seggi elettorali

Sono volate parole grosse e le forze dell’ordine hanno impedito che si potesse scendere anche a vie di fatto. I carabinieri hanno provveduto anche ad identificare qualche persona.

Queste le due versioni e, come già detto, probabilmente verranno presentate denunce e querele da parte di coloro che sono rimasti coinvolti.