Quantcast

Cervinara, la didattica mista non è prevista

di redazione
5 mesi fa
27 Novembre 2020

Cervinara, la didattica mista non è prevista. “ Non ci può essere didattica mista. Le linee del Ministero sono chiare e noi siamo tenute a seguirle.  La didattica a distanza si può esercitare solo per i bimbi cosiddetti fragili. Fragilità che deve essere accertata.” Il chiarimento arriva dalla dirigente scolastica dell’Istituto Omnicomprensivo Francesco De Sanctis di Cervinara, Antonia Marro.

Questa mattina un gruppo di genitori ha avanzato una richiesta al sindaco Caterina Lengua di non riaprire le scuole lunedì 30 novembre. O, in subordine consentire la didattica a distanza a chi ne facesse richiesta. Quello delle scuole è un argomento, certamente, divisivo, non solo a Cervinara, ma in tutta Italia.

Da una parte, come in questo caso, ci sono i genitori preoccupati di eventuali contagi e spingono a tenere le scuole chiuse. Dall’altra mamme e papà che, soprattutto per le classi dell’infanzia e delle elementari, spingono per le lezioni in presenza.

La dirigente Antonia Marro cerca di smorzare le polemiche, Innanzitutto, sottolineando che la richiesta della didattica mista non può essere neanche presa in considerazione proprio perché non prevista. Ma, poi tiene a rassicurare i genitori preoccupati.

“ La scuola, ci ha detto, ha preso tutte le precauzioni possibili. Siamo pronti a riportare i bimbi in aula. I protocolli di sicurezza sono stati testati e saranno applicati alla lettera. Nessuno intende mettere a rischio la salute di bimbi, dei loro genitori, dei loro nonni e dello stesso personale scolastico . In realtà molto più complesse di Cervinara, per traffico e densità abitativa, la scuola in presenza già funziona e noi dobbiamo impegnarci al massimo per farla funzionare anche a Cervinara.

Cervinara, la didattica mista non è prevista

Il chiarimento era dovuto, proprio per evitare che si possano avanzare richieste che non possono essere esaudite. La dirigente tiene soprattutto agli alunni e agli studenti. Proprio per questo il De Sanctis ha lavorato molto sul fronte della sicurezza e lunedì sarà tutto pronto.

Temi di questo post