Quantcast

Più forze dell’ordine a Cervinara

di redazione
2 mesi fa
27 Novembre 2020

Più forze dell’ordine a Cervinara. Il sindaco di Cervinara, Caterina Lengua comunica che il Commissariato di Polizia di Stato di Cervinara avrà un potenziamento di organico. Con precisione, dice ancora la prima cittadina.  avrà il 30 per cento degli agenti che saranno destinati alla Questura di Avellino, a partire dal prossimo mese di Dicembre.

Questa rassicurazione mi è stata fatta, direttamente, dal questore di Avellino. Maurizio Terrazzi che, insieme al comandante provinciale dei carabinieri, il colonnello Luigi Bramati e al comandante provinciale della Guardia di Finanza, Gennaro Ottaviani, hanno preso parte al comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, convocato dal prefetto Paola Spena, espressamente per le problematiche riguardanti Cervinara.

Mi corre l’obbligo di ringraziare, specifica l’avvocato Lengua,  sua Eccellenza il Prefetto, sempre vicina alla nostra comunità. Subito dopo il  furto di via Roma ho sottoposto la siotuazione all’ attenzione del il Prefetto che ha convocato questa importante riunione con i vertici delle forze dell’ordine provinciale, espressamente per Cervinara.

Oltre all’aumento dell’organico del commissariato, è statorappresentato anche  un maggiore raccordo tra polizia e carabinieri. Infine, come amministrazione, cercheremo di potenziare anche la video sorveglianza per fare di Cervinara un posto ancora più sicuro.

Sin qui il comunicato della prima cittadina. Si può dire, finalmente, ci sarà un coordinamento tra le forze dell’ordine sul territorio. Questa mancanza di dialogo favoriva esclusivamente balordi e delinquenti.

Non bisogna dimenticare che, la notte del furto ai danni di Fumo e Fortuna, avvenuto nella centralissima via Roma, in giro non c’era alcuna pattuglia, Non c’erano i carabinieri e non c’erano gli agenti di polizia. Queste cose i criminali le notano facilmente e, quindi, sanno anche quando colpire.

Più forze dell’ordine a Cervinara

Una buona notizia viene anche per il potenziamento dell’organico del commissariato di pubblica sicurezza. Ci auguriamo che, tutte queste cose messe insieme possano determinare una stretta verso reati odiosi come i furti nei negozi e nelle abitazioni.