Cervinara: la sagra della castagna raddoppia

20 Maggio 2023

Cervinara: la sagra della castagna raddoppia

Cervinara: la sagra della castagna raddoppia. Finalmente! Arriva una notizia che questo giornale da tempo ha atteso. Il prossimo mese di ottobre, la sagra della castagna di Cervinara che si tiene nella suggestione di Borgo Castello, raddoppia.

42esima edizione

La manifestazione, organizzata dall’associazione Il Mastio, dall’amministrazione comunale di Cervinara, in collaborazione con la Pro Loco ed altre associazione, ad ottobre taglierà la il traguardo della 42esima edizione. Stiamo parlando della sagra della castagna più antica e longeva della Campania. Conosciuta dappertutto e capace di portare a Cervinara migliaia e migliaia di visitatori.

------------

La castagna, proposta e cucinata in mille modi, è la grande protagonista. Vengono proposti altri prodotti tipici ma il naturale scenario di Borgo Castello, con Il fascino dei vicoli e quell’’atmosfera cristallizzata nel tempo conquistano e avvinghiano. Sino ad oggi, la sagra si è tenuta solo nell’ultime fine settimana di ottobre. Eppure, a partire dalla fine di settembre e per tutto il mese successivo, Cervinara profuma di castagne.

Così, gli organizzatori hanno deciso di estendere la manifestazione anche ad un alto fine settimana. E’ l’occasione per promuovere un prodotto, un marchio, un brand per usare il termine adatto, ed una comunità verso lo sviluppo turistico.

Le premesse ci sono tutte. Come già scritto la castagna di Cervinara, quella del Partenio, anche se non può fregiare alcun marchio, è tra le migliori di Italia. Castello sembra un borgo incantato, quasi un luogo di fiaba. A questo si aggiunge che negli ultimi dieci anni, grazie a diverse iniziative, quel luogo all’ombra del monte Pizzone, sta conoscendo una vera e propria primavera per il commercio e l’accoglienza.

Sagra fondamentale

La sagra po’ risultare fondamentale per accompagnare e potenziare questo processo. Oltre al borgo, si può iniziare a proporre anche visite dei monti magari proprio mentre è in atto la raccolta.

Le capacità di organizzare una o più giornate di svago, magari condite da eventi culturali e serate di spettacolo, ci sono tutte. Anche se viene ad ottobre, il raddoppio della sagra, può rappresentare una nuova primavera per Cervinara. Un punto di inizio per arrivare lontano.

Continua la lettura