Attualità

Cervinara. L’amore è nell’aria, caccia all’anonimo

Cervinara. L’amore è nell’aria, caccia all’anonimo

Cervinara. San Valentino è passato, ma mancano pochi giorni a primavera, e come sempre avviene, l’amore è nell’aria. Si respira a pieni polmoni, si diffonde in modo inatteso, contagia tutti. E’ tempo di innamorarsi, di rinsaldare antichi giuramenti, magari di chiedere perdono o di formulare la fatidica domanda, Mi vuoi sposare?  La razza dei romantici non si estinguerà mai. Quando pensi che siano scomparsi, archiviati, definitivamente, messi in soffitta dai social e dalle nuove tecnologie, uno o una di loro, spunta fuori, all’improvviso,  per dare vita a qualcosa di eclatante a qualcosa che non si dimenticherà mai. Qualcosa che quando la vedi ti fa sorridere il cuore e ti fa invidiare chi ha avuto il coraggio di tanto ardire. Uno o una di questi, stasera è spuntato a Cervinara. Ha fatto riempire le cantonate cittadine con manifesti anonimi con su scritto, Sarà tutto meraviglioso. Te lo prometto!  Tra le due frasi due anelli che si intrecciano, sormontati da un cuore. Una richiesta, un codice che solo i due innamorati conoscono.  Si perché, il manifesto è rigorosamente anonimo. Ed è anche inutile tentare di capire di chi si tratta. Per una volta, il pettegolezzo deve lasciare spazio alla bellezza del gesto. Sembra proprio una promessa che prelude a qualcosa di veramente importante, ad una richiesta che, forse, può durare tutta la vita. Un modo per dire, non aver paura perché ne ho più io, ma insieme io e te, noi ce la faremo e coloreremo il nostro mondo di azzurro, lo stesso colore del manifesto. Naturalmente, a Cervinara è scattata la caccia all’anonimo. Tutti vogliono sapere di chi si tratta. Ma il segreto è ben custodito. E’ stato fatto tutto ad opera d’arte e nessuno mai saprà l’identità del romantico o della romantica, anche se noi crediamo che si tratti di un uomo. Non ce ne vogliano le donne, che sono, certamente, più romantiche di noi, ma pensiamo che sia la promessa di un innamorato. A noi non interesserebbe sapere,invece, la risposta a quella domanda. Anche se siamo certi si tratti di un sì, perché è primavera e Love is in air.

Peppino Vaccariello