Quantcast

Cervinara: movida e assembramenti, polizia e carabinieri circondano la villa comunale e piazza Trescine

Il pugno duro delle forze dell'ordine
di redazione
2 settimane fa
24 Aprile 2021
Cervinara: movida e assembramenti, polizia e carabinieri circondano la villa comunale e piazza Trescine

Cervinara: movida e assembramenti, polizia e carabinieri circondano la villa comunale e piazza Trescine. Il sindaco di Cervinara  Caterina Lengua aveva avvisato.  In un comunicato stampa aveva spiegato che, per oggi e domani, aveva chiesto alle forze dell’ordine di far rispettare il divieto di assembramento nelle piazze cittadine.

83 positivi chiedono comportamenti responsabili e maturi. Anche perché, in forza a questi numeri, la prima cittadina ha dovuto chiudere di nuovo le scuole.  Ma davvero tante persone hanno la percezione del covid- 19 come se si trattasse di qualcosa di innocuo. Non capiscono che rischiano la vita e la fanno rischiare agli altri.

I soli assambramenti

Come sempre, quindi, anche nel pomeriggio di oggi, hanno preso il via gli assembramenti. Non solo ragazzi e giovani, ma anche tanti adulti. Questa volta, però, più di qualcuno di loro dovrà pagare una multa.

Poco fa, polizia e carabinieri hanno circondato la villa comunale di Cervinara, via Roma e piazza Trescine . Solito fuggi, fuggi generale. Sembra quasi un gioco, ma si tratta di qualcosa di molto serio. Vi rimettiamo il comunicato stampa del sindaco Lengua.

Da giorni stiamo facendo i conti con una curva dei contagi che fa fatica a   stabilizzarsi. Lo afferma il sindaco di Cervinara, l’avvocato Caterina Lengua, in un comunicato stampa.

Relazione asl

E’ quanto emerge chiaramente anche dalla relazione che l’Asl di Avellino,. Su nostra richiesta, dice il sindaco, l’asl ha provveduto poco fa a comunicare.Il persistere di una situazione epidemiologica ancora delicata. La situazione  impone, quindi, di adottare ulteriori  misure di contenimento del rischio di diffusione del virus. Misure  che, nostro malgrado, richiedono sacrifici da parte tutti.

In tale ottica, raccogliamo ndo la sollecitazione dell’Asl. Così,  con ordinanza sindacale, adottata in data odierna,  disponiamo  la sospensione delle attività didattiche in presenza di tutte le scuole, di ogni ordine e grado,  sino al giorno 30/04/2021.

Con altra ordinanza è stato, altresì, disposto per i giorni 24 e 25 aprile questi  divieti. Non si  stazionerà  nelle piazze comunali. Si probisce l’accesso alle strade montane Via Coppola, Via San Biagio e località Mafariello. Il divieto resterà , salvo ulteriori modifiche o comunicazioni da parte del dipartimento di prevenzione  su ogni significativa evoluzione  del quadro epidemiologico  che richiedesse la rivisitazione delle adottate misure di prevenzione.

Mobilitate le forze dell’ordine

Già dalla giornata di ieri ci stiamo tenendo costantemente in contatto con il Comandante della Stazione Carabinieri di Cervinara e con il Dirigente del locale Commissariato per la messa in campo di tutte le attività finalizzate al controllo del territorio  ed al rigoroso rispetto delle ordinanze sindacali.

In tal senso è stato  anche predisposto dal responsabile della Polizia Municipale specifico ordine di servizio  ai vigili urbani.Come sempre, vista la delicatezza della situazione, ricordiamo a tutti l’importanza del rispetto delle regole sul distanziamento sociale e sul divieto di assembramenti.

Ora più che mai occorre, conclude la prima cittadina,  far prevalere la consapevolezza che,  per uscire il prima possibile da questa condizione, è necessario che ognuno faccia la propria parte.  Nessuno può tirarsi fuori.

Temi di questo post