Cervinara, pulizia dei torrenti: ma la Regione che fa?

Cervinara, pulizia dei torrenti: ma la Regione che fa?

8 Luglio 2014

di Il Caudino

Hanno preso il via questa mattina i lavori per la pulizia dei letti di tutti i torrenti che si trovano nel territorio del comune di Cervinara. Si tratta di un intervento del Genio Civile, per un valore di 60 mila euro, deciso la settimana scorsa, durante la conferenza dei servizi che si è tenuta al comune, presieduta dal sindaco, Filuccio Tangredi, a seguito degli eventi alluvionali del 18 giugno scorso. Nel corso della stessa riunione è stato deciso di intervenire lungo la strada che porta nella località montana della Coppola. Lungo quella via si è sviluppato un evento franoso ed ora sono in corso dei lavori di messa in sicurezza da parte della Comunità Montana Partenio Vallo Lauro. Per quell’intervento sono stati stanziati 20 mila euro. Purtroppo, però, non sono ancora partiti i lavori di inscatolamento del torrente Sacchi che, straripando ha procurato i danni maggiori alle frazioni Valle e Pantanari. In quel caso, infatti, dovrebbe intervenire l’Arcadis, l’agenzia della protezione suolo della regione Campania. Ma, al momento, l’agenzia non ha un vertice e, quindi, non è possibile mettere in essere nulla. Come sempre, la politica regionale si dimostra sempre tanto distante dalle reali necessità dei territori. L’Arcadis è un’agenzia pensata per la protezione del suolo, saperla paralzzata dovrebbe incutere timore, conoscendo i gravi rischi idrogeologici del nostro territorio. A palazzo Santa Lucia, però, si pensa a tutt’altro.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Attualità Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST cervinara Home regione campania valle caudina