Logo

Cervinara: riunione dei Caracciolo a Palazzo Marchesale

20 Maggio 2018

Cervinara: riunione dei Caracciolo a Palazzo Marchesale

Cervinara. Sono arrivati in 40, ma sono solo una rappresentanza. Per riunirli tutti non è certo semplice. Stiamo parlando dei Caracciolo. Una famiglia che affonda le sue radici nell’impero bizantino, ma che ha avuto il suo massimo splendore durante il vice reame di Napoli, a partire dalla prima metà del 1600.
Da qualche anno è nata un’associazione, I Caracciolini, che provvede a riunire i discendenti di questo blasonato casato. Una di queste riunioni si è svolta a Cervinara, nella splendida cornice del palazzo marchesale di Ferrari. Palazzo Caracciolo, ora Magione dei conti Pirisi Del Balzo, discendenti del Casato.
Questa la lista dei partecipanti: Giuseppe, Gaia e Eraldo Caracciolo di Nicastro; Agostino Giovanna e Andrea Caracciolo di Torchiarolo; Francesco ed Elisabetta Caracciolo di Torchiarolo; Lorenzo e Margherita Caracciolo di Vietri; Emmanuele Alessia e Ascanio Caracciolo di San Vito; Giovanna Locchi; Noemi Gifuni; Anna Maria de Franchis; Maria Carmela Caracciolo; Amedeo Miceli di Serradileo; Francesca Filo della Torre; Pilati Landolfo Caracciolo di Brienza; Tristano e Paola Caracciolo di Brienza; Landolfo e Fabiana Caracciolo di Melissano; Antonio e Mario Mottola di Amato; Don Pierpaolo Ottone; Marco Crisconio; Alessandro Caracciolo di Torchiarolo e consorte; Giuseppe e Cristina Caracciolo di Brienza; Piergiorgio e Sissi Caracciolo di Brienza; Antonella ed Elena Caracciolo di Santeramo; Rocco Stella; Luciano Caracciolo di Nicastro; Carlo Cocozza di Montanara; Francesco Marigliano Caracciolo; Francesco Caracciolo Carafa di Santeramo; Nicola Caracciolo di San Vito e Sandro Pesca di Magliano.