Word of Sport

Chiesa in ristrutturazione ma San Martino non rinuncia alla Novena

sei in  Cultura

7 anni fa - 15 Dicembre 2014

Le tradizioni sono importanti per una comunità. Lo testimonia quanto avviene in questi giorni a San Martino Valle Caudina. Nonostante la chiusura della chiesa di San Giovanni Battista, dove sono in corso lavori di restauro, i fedeli non rinunceranno al bellissimo ed antichissimo appuntamento con la novena di Natale.
La Parrocchia, guidata dall’arciprete don Salvatore Picca, metterà a disposizione la chiesa di San Martino Vescovo dove saranno svolte le funzioni in preparazione alle festività natalizie. Dal 16 al 24 dicembre sarà il tempo di preparazione al Santo Natale con un appuntamento di preghiera e di meditazione sul senso più profondo della nascita di Gesù.
Sono due gli orari della novena. Si comincia la mattina: alle 5.30 la recita del Santo Rosario ed il canto delle Litanie, alle 6.00 la celebrazione della Santa Messa e alle 6.30 la recita della novena e la benedizione eucaristica. Per chi è impossibilitato a partecipare di mattina, è stato predisposto un appuntamento pomeridiano: alle 17.00 il Santo Rosario, alle 17.30 la celebrazione eucaristica e alle 18.00 la novena di Natale e la benedizione eucaristica.
Intanto nella Parrocchia di San Martino la preparazione al Natale è già in corso. Sabato scorso il parroco ha presieduto la Santa Messa per i genitori e i ragazzi del Catechismo con i quali ha poi scambiato gli auguri e un piccolo dono. Ieri, invece, è stato amministrato il sacramento della Cresima ad un gruppo di giovani della comunità e sono state benedette le partorienti.

Pellegrino Giornale

Chiesa in ristrutturazione ma San Martino non rinuncia alla Novena
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cultura Condividi adesso