Politica

Cinquemila euro per chi si trasferisce a Casalbore

Cinquemila euro per chi si trasferisce a Casalbore

Cinquemila euro per chi si trasferisce a Casalbore. Cinquemila euro di finanziamento per chi deciderà di trasferirsi nel Comune di Casalbore e, contemporaneamente, acquistare o ristrutturare un’abitazione. O per chi aprirà una nuova attività con sede operativa sul proprio territorio. Sono queste le misure che la Giunta Comunale ha deliberato con proprio atto dell’11/11/2022, dopo aver ottenuto il finanziamento del “Fondo di sostegno ai comuni marginali”, per gli anni 2021-2023.

Tre annualità

Si tratta di un contributo di oltre 127mila euro,  suddiviso in tre annualità di pari importo. L’obbiettivo è quello di contrastare e porre un freno allo spopolamento delle aree interne e, allo stesso tempo, riqualificare e salvaguardare il patrimonio edilizio esistente. Ed,inoltre, incentivare i giovani ad avviare nuove iniziative imprenditoriali.

Il contrasto al fenomeno dell’erosione della popolazione residente è un tema caro all’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Raffaele Fabiano, che lo aveva già indicato nel programma di mandato sottoposto agli elettori nel 2018 come un elemento cruciale da affrontare negli
anni di amministrazione della comunità.

Avviso pubblico

L’Avviso Pubblico è relativo, per ora, alla sola manifestazione di interesse per sondare l’interessamento dei cittadini ad una delle due seguenti opzioni:
1. trasferire la propria residenza e dimora abituale, per un periodo di almeno 5 anni, nel comune di Casalbore (AV), entro il 31/03/2023 acquistando ed eventualmente ristrutturando immobili da destinare ad abitazione principale del beneficiario.

2.Avviare nel Comune di Casalbore, attività commerciali, artigianali o agricole (specificando il tipo di attività che si intraprende) attraverso una nuova unità operativa ubicata sul territorio comunale, ovvero intraprendendo nuove attività
economiche nel suddetto territorio.

La manifestazione di interesse va fatta compilando l’allegato “A” entro il 23 dicembre 2022 e inviando la richiesta o alla pec: Potocollo.casalbore@asmepec.it o consegnandola a mano presso l’Ufficio Protocollo dell’Ente.