Quantcast
Cronaca

Commerciante 41enne muore di Covid- 19

di  Redazione  -  20 Maggio 2020

Commerciante 41enne muore di Covid- 19. Ieri si è toccato il minimo storico dei contagiati in Campania, ma, purtroppo, di Covid- 19 si continua a morire. La comunità di Volla, nella provincia di Napoli, è in lutto per la morte di un  commerciante di 41 anni, ucciso dal Coronavirus.

Nonostante la giovane età, da quanto scrive Fanpage, il 41enne aveva patologie pregresse. L’uomo era ricoverato dal 20 aprile scorso all’ospedale di Boscotrecase, trasformato in Covid Center con l’emergenza.

Il commerciante era risultato positivo al tampone ed era stato disposto il suo trasferimento in ospedale, dove è deceduto  a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni. Il 41enne  aveva contratto il Coronavirus nella clinica “Santa Maria del Pozzo” di Somma Vesuviana, dove era stato ricoverato per una riabilitazione in seguito a un grave incidente stradale del quale era rimasto vittima e che aveva minato le sue condizioni di salute.

Come in molte altre case di cura, purtroppo, vicenda trasversale dal Nord al Sud Italia, nella clinica di Somma Vesuviana sono state decine i pazienti risultati positivi al Covid-19, tra cui, appunto, il commerciante di Volla, che purtroppo non ce l’ha fatta.

Un tragico decesso mette in evidenza la pericolosità del Covid- 19. Anche per questo motivo, in queste ore si sprecano gli appelli alla prudenza e all’attenzione. Potrebbe bastare poco per risvegliare la bestia e ripiombare nell’incubo.