Quantcast

Continua la strage di anziani, altri 3 morti in provincia di Avellino

di redazione
2 mesi fa
25 Novembre 2020

Continua la strage di anziani, altri 3 morti in provincia di Avellino. Ancora tre anziani morti in provincia di Avellino, a causa del covid- 19, Due hanno perso  la vita presso l’azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino ed uno al Frangipane di Ariano Irpino.

Sono deceduti oggi, all’Azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino, due pazienti Covid positivi, un 87enne di Aiello del Sabato (Av) e un 79enne di Avellino.

L’87enne è deceduto al Pronto soccorso della Città ospedaliera, dove è stato trasportato nella notte in gravissime condizioni dagli operatori del 118. Il 79enne era ricoverato dal 4 novembre in terapia subintensiva nell’Unità operativa di Medicina d’Urgenza.

Al Frangipane, invece, si è spento un 98enne di Casale di Principe. Mentre le persone muoiono, in Valle Caudina si registra un vero e proprio pericolo.

Un grave pericolo si aggira per le case della Valle Caudina, un pericolo che riguarda la diffusione del Covid- 19. Alcuni lettori di Cervinara e Rotondi ci hanno segnalato la presenza di ragazzi che girano, casa per casa, per promuovere contratti con una società energetica.

Procacciatori di affare, venditori di contratti come ce ne sono tanti. Ma, in questo periodo di emergenza coronavirus questo tipo di attività è vietato.

Non si può assolutamente far entrare estranei nelle nostre abitazione perché, basta davvero poco, per scatenare un focolaio. Come se non bastasse, queste persone arrivano dalla provincia di Caserta e, assolutamente, non possono girare per paesi della provincia di Avellino.

Senza contare che il loro luogo di residenza è davvero uno di quelli in cui si registrano tantissimi contagi e numerosi morti. Ed allora cercate di non far entrare estranei nelle vostre casei, i nuovi contratti possono anche attendere qualche settimana.

Continua la strage di anziani, altri 3 morti in provincia di Avellino

I cittadini si sono rivolti alla forze dell’ordine e se dovessero essere intercettati questi procacciatori di affari dovranno pagare anche una multa abbastanza salata. Su certe cose davvero non si può scherzare in momenti come questi che stiamo vivendo.

Temi di questo post