Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

Coronavirus: chiusa la Lombardia e altre 11 province

Pubblicato il 7 Marzo 2020 - 20:56

Coronavirus: chiusa la Lombardia e altre 11 province

Misure drastiche del Governo per contenere l’epidemia di coronavirus anche in aree di Veneto, Piemonte ed Emilia Romagna. L’invito a restare a casa se non per emergenze, scuole chiuse nella zona rossa fino al 3 aprile. Prende forma, come riporta huffingtonpost.it, il Dpcm del Governo con misure drastiche per provare a contenere l’epidemia di coronavirus in Italia.

Viene disposta la “chiusura” dell’intera Regione Lombardia e di 11 province in Veneto, Piemonte, Emilia Romagna e Marche. Si tratta delle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini  in Emilia Romagna, Pesaro e Urbino nelle Marche, Venezia, Padova, Treviso in Veneto, Asti e Alessandria in Piemonte. 

Nel Dpcm varato dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, secondo la bozza diffusa per prima da Reuters, viene raccomandato agli abitanti di non entrare o uscire dalla Regione Lombardia e dalle altre province indicate. Viene raccomandato di restare a casa e non uscire se non per emergenze o per essenziali necessità lavorative. Le scuole resteranno chiuse almeno fino al 3 aprile.

Chiusura per palestre, piscine, spa e centri benessere. Chiusura per i centri commerciali nei fine settimana, per stazioni sciistiche, musei, centri culturali. All’HuffPost risulta che è attualmente in corso in Regione Lombardia una riunione nella quale si stanno mettendo a punto valutazioni e controproposte da inviare al Governo prima della pubblicazione del decreto.

Continua la lettura