Quantcast
Attualità

Coronavirus, il dato nazionale: calano i contagi ed i ricoveri

di  Redazione  -  13 Aprile 2020

Netto miglioramento rispetto a ieri sul fronte dei nuovi contagi da Covid-19: i numeri rilasciati dalla protezione civile mostrano un costante trend di miglioramento che quest’oggi spicca con quasi 1000 nuovi contagi in meno rispetto alle scorse 24 ore.

 

Sono infatti 3.153 le nuove persone risultate positive in Italia (ieri erano state oltre 4.000) e continuano a svuotarsi i letti di terapia intensiva. Continuano a salire purtroppo le vittime, oggi diventate in totale oltre ventimila.

 

Secondo l’ultimissimo aggiornamento della Protezione Civile (ore 17.00 di oggi 13 aprile 2020) al momento abbiamo: – totale tamponi positivi oggi: 3.153 (-939 rispetto a ieri) – 103.616 casi ATTUALMENTE positivi (+1.363 rispetto a ieri) – 20.465 vittime (+566 rispetto a ieri) – 35.435 guariti (+1.224 rispetto a ieri) – 3.260 in terapia intensiva (-83 rispetto a ieri) – 28.023 ricoverati con sintomi (+176 rispetto a ieri) – totale persone colpite dal Covid-19 in Italia (comprensivi di vittime e guariti): 159.516 Nel conteggio delle vittime sono presenti sia quelle “con coronavirus” che “per coronavirus”.

 

Almeno il 21% dei deceduti presenta almeno una patologia pregressa (non necessariamente grave), un altro 25% almeno due patologie e il 50% ben tre patologie; solo il’2% non presenta alcuna patologia. Molti purtroppo i pazienti che richiedono la terapia intensiva per far fronte alla malattia (circa il 6% del totale dei casi positivi al momento).

 

Il 70% dei positivi è in isolamento domiciliare. L’attenzione resta alta: sicuramente fa piacere leggere finalmente notizie positive sul calo dei contagi e dei ricoveri, ma è proprio questo il momento in cui bisogna fare un ulteriore sacrificio ed evitare di uscire di casa e avere contatti con altre persone.

 

È importantissimo restare in casa, ora più che mai, per sconfiggere definitivamente il coronavirus, come sottolineato dallo stesso Borrelli in conferenza stampa.