Quantcast

Cronaca: cliniche private per pazienti con il cancro a seno, arrestato manager del Pascale

Cronaca: cliniche private per pazienti con il cancro a seno, arrestato manager del Pascale. Una brutta, anzi, una pessima storia che riguarda la sanità.
di redazione
3 giorni fa
14 Gennaio 2021

Cronaca: cliniche private per pazienti con il cancro a seno, arrestato manager del Pascale. Una brutta, anzi, una pessima storia che riguarda la sanità. Una vicenda che esplode proprio quando dobbiamo avere la massima fiducia nelle strutture sanitarie della nostre regione. E riguarda, purtroppo, gli ammalati di tumore.

Nella mattinata odierna, il NAS Carabinieri di Napoli ed il Commissariato di P.S. di Napoli-Arenella hanno eseguito un’ordinanza cautelare degli arresti domiciliari. l’Ufficio GIP del Tribunale di Napoli ha emesso l’ordinanza, nei confronti di noto dirigente medico dell’Istituto Nazionale Tumori di Napoli.

L’aggravamento del quadro probatorio a carico del sanitario ha reso necessario il provvedimento. Secondo gli elementi raccolti, il medico, in più occasioni, avrebbe posto in essere reiterate condotte finalizzate all’inquinamento delle prove raccolte a suo carico.

Il dirigente medico del Pascale, infatti, deve rispondere di diversi episodi di concussione e malasanità. Proprio per questo motivo, lo stesso gip lo aveva già interdetto dalla professione medica.

Si tratta di una vicenda davvero squallida, se le accuse dovessero essere confermate. In particolare, gli episodi di episodi di concussione riguardano alcune  pazienti affette da neoplasie al seno. A queste donne avevao prospettato l’urgenza di un intervento chirurgico.

Per fare presto, per fare subito, le induceva a sottoporsi ad operazioni a pagamento in altra struttura sanitaria. Naturalmente, una struttura privata che lo pagava profumatamente, uno squallore assoluto.

Comportamento opposto

Una storia del genere risulta anche difficile da commentare. Un comportamento, diametralmente, opposto a quello delle migliaia di medici che stanno lottando contro il covid. Queste persone. non solo rischiano la loro vita, ma sanno mostrare un’empatia unica con i pazienti.

Sanno bene che quelle persone affidate alle loro cure hanno necessità e bisogno di anche di un briciolo di rapporto umano. Non dimentichiamo che le persone malate di covid devono restare isolate.

Come stride il comportamento di questo dirigente medico rispetto a quello dei suoi colleghi. Senza contare che approfittarsi di una persona malata di tumore è qualcosa di vergognoso. In questo momento, tutti dovrebbero dare il massimo, senza pensare al denaro.

Temi di questo post