Word of Sport

Cronaca: l’incubo di leggere il manifesto funebre del piccolo Diego

sei in  Politica

2 anni fa - 20 Settembre 2019

Cronaca. Leggere il manifesto funebre ti fa precipitare nell’incubo. Sono sempre tristi i manifesti che annunciano la scomparsa di qualcuno  e forniscono le informazioni su dove e quando si svolgerà il rito funebre.

Ma, gli avvisi che sono comparsi, nel tardo pomeriggio di ieri,  sulle cantonate della città di Avellino, sono un vero e proprio pugno nello stomaco

C’è il nome del morto, come sempre,  che è Diego Fasulo e poi, sotto, come sempre, l’età.  Tre mesi, qualcosa più di un neonato. Ma l’incubo continua perchè tra le persone che ne danno il triste annuncio, come recita la formula di rito, manca il nome della mamma.

Si, perchè la mamma è accusata di aver ucciso il suo stesso figlio. Un’accusa più che fondata. Una novella Medea, il cui gesto ci ha fatto precipitare in un incubo senza fine e quel manifesto lo riafferma.

Cronaca: l’incubo di leggere il manifesto funebre del piccolo Diego
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Politica Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST diego funebre medea tre mesi