Cervinara

Da lunedì la Campania in zona gialla?

Da lunedì la Campania in zona gialla?

Da lunedì la Campania in zona gialla? “Ho firmato una nuova ordinanza che porta in zona arancione le regioni Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto. Dobbiamo tenere il massimo livello di attenzione perché il virus circola molto e l’indice del contagio è in crescita”. Lo afferma su Fb il ministro della Salute, Roberto Speranza.

Campania gialla

La Campania, dunque, sarà gialla molto probabilmente a partire già da lunedì prossimo (nella comunicazione del ministro Speranza non ci sono date di inizio delle nuove restrizioni). Domani e domenica, stando all’ultimo decreto, tutta Italia sarà arancione.

Intanto, mercoledì 13 gennaio alle 9.30 il ministro della Salute Roberto Speranza terrà comunicazioni nell’Aula della Camera sulle ulteriori misure per fronteggiare l’emergenza Covid.

La Campania diventa zona gialla, nonostante la richiesta del presidente della giunta regionale Vincenzo De Luca che aveva chiesto espressamente di restare arancione.

Ecco le sue dichiarazioni: “un ulteriore sistema di restrizioni secondo colorazione sarebbe una scelta irresponsabile prima di conoscere a fine gennaio cosa hanno prodotto le festività natalizie. Servirebbe solo a prolungare all’infinito l’epidemia e a mandare in ancora maggiore confusione cittadini e categorie produttive.

Zona arancione

Noi siamo per un’unica zona arancione fino a fine gennaio, quando poi potrebbe scattare la zona rossa nei casi di particolare emergenza. Ma moltiplicare scelte parziali (giallo, giallo rafforzato, arancione, rosso…un visitatore alla volta… sotto i 5.000 abitanti…non oltre i 30 km e via dicendo), cose peraltro assolutamente incontrollabili, significherebbe venire meno a un dovere elementare di messa in sicurezza dell’Italia e a un rapporto semplice per un Paese intero.”

Ministro Speranza.

Ricordiamo che nella giornata di oggi, venerdì otto gennaio, il ministro della Salute Speranza renderà noto, regione per regione, che tipo di profilo spetta a secondo dell’indice di contagiosità. De Luca ha, in un certo modo, tentato di anticipare la decisione, facendo un’esplicita richiesta. Secondo gli attuali indici la Campania dovrebbe entrare in zona gialla.

Già in mattinata, però, il numero uno di palazzo Santa Lucia ha affermato di temere la terza ondata per la fine del mese di gennaio. Con la zona arancione, gli effetti di questo timore potrebbero essere limitati e di molto.

Braccio di ferro governo e regione

Resta da vedere cosa deciderà il governo ed in modo particolare il ministro della salute Speranza che fa parte dell’area, cosiddetta rigorista dell’esecutivo. La richiesta di De Luca non mancherà di creare nuove polemiche, in quanto ci saranno delle importanti ripercussioni.

Da lunedì la Campania in zona gialla?

Basti pensare che bar e ristoranti resterebbero chiusi e funzionerebbero solo per l’asporto,. Ed anche la scuola resterebbe in didattica a distanza.

Ragazza muore colpita da una persiana
muore
Ragazza muore colpita da una persiana
Donna muore per dimagrire: aveva 47 anni
dimagrire
Donna muore per dimagrire: aveva 47 anni

ilcaudino.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it