Quantcast
Cronaca

Delirio file e nessun distanziamento per accedere all’Asl di Montesarchio

di  Redazione  -  2 Luglio 2020

Delirio file e nessun distanziamento per accedere all’Asl di Montesarchio,  Delirio, un vero e proprio delirio con altissimi rischi di contagio. Un delirio figlio della sciatteria e della mancanza completa di organizzazione. La foto che pubblichiamo mostra una fila interminabile davanti all’Asl di Montesarchio Una fila fatta da persone che devono ottenere qualche servizio dall’azienda sanitaria. Ma, a parte i tempi biblici di attesa, l’organizzazione lascia completamente a desiderare. Le buone pratiche che sembravano essere state assimilate dalla pubblica amministrazione, durante la pandemia, sembrano svanite come neve al sole.

Magari si potrebbe immaginare di effettuare delle prenotazioni telematiche o, almeno, telefoniche. Prenotazioni che poi devono dare tempi certi all’utenza. Ma, forse, si chiede troppo. Ed allora, tutti in fila, sotto il sole e dimenticando le norme di sicurezza. Fa anche sorridere che il rischio contagio arrivi proprio da un’azienda sanitaria.  Chiedere proprio agli uffici di un’Asl di stare attenti alle norme di sicurezza sembra quasi una barzelletta. Eppure lo dobbiamo fare. Anzi, a questo punto, i vertici dell’azienda sanitaria si facciano sentire e mettano fine a questa incredibile e pericolosa situazione.