Quantcast
Cronaca

Docenti caudini abilitati in Romania, riconosciuto il diritto all’insegnamento. Sentenza del Consiglio di Stato

di  Redazione  -  2 Luglio 2020

Docenti caudini abilitati in Romania, riconosciuto al diritto all’insegnamento. Sentenza del Consiglio di Stato. L’azione degli avv. Dimitri Monetti e del professore Nicola  Di Modugno ha avuto un primo effetto positivo per il riconoscimento del diritto all’insegnamento per centinaia di docenti abilitati in Romania. Il Consiglio di Stato, IV sezione, con Ordinanza, ha accolto il Ricorso proposto, sulla scia dei positivi provvedimenti precedenti., riconoscendo, in via cautelare, la validità dei titoli rumeni.

Questa pronuncia, interrompe una scia i provvedimenti negativi del Tar Lazio e dello stesso Consiglio di Stato. Il provvedimento odierno, come gli altri, stanno facendo ‘ giurisprudenza” consentendo il ruolo e la carriera ai propri assistiti. Si conferma il trend positivo per i due amministrativisti avvocato Monetti/ Di Modugno.

La svolta per i docenti abilitati in Romania arriva il  6 febbraio 2020. Proprio in quella data arriva  la validità del titolo acquisito in Romania con la possibilità di inserimento nelle graduatorie di seconda fascia, partecipazione ai concorsi (inclusa la riapertura del FIT 2018) e dunque la possibilità di accedere al ruolo.