Quantcast

Donna ridotta in fin di vita dall’ex compagno

4 mesi fa
5 Giugno 2020
di redazione

Donna ridotta in fin di vita dall’ex compagno. Era sparito da venti ore il trentenne accusato del tentato omicidio dell’ex compagna: il giovane è stato catturato dopo una giornata di ricerche intense. Mentre la sua ex veniva ricoverata in ospedale e sottoposta ad un delicato intervento chirurgico ai polmoni. Ora la donna è ancora in gravi condizioni, si trova in prognosi riservata all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. I medici  sperano di riuscire a salvarle la vita.

Il cerchio attorno all’ex compagno si è chiuso in piena notte, dopo una giornata di ricerche condotte dalle forze dell’ordine. La vicenda aveva sconvolto l’intero comune flegreo per la sua brutalità: tutto era iniziato attorno alle tre della scorsa notte, quando i sanitari del 118 avevano allertato gli agenti di polizia per il ricovero di una 49enne, colpita da due coltellate alla schiena.

Fin dalle prime ricostruzioni, era apparso chiaro il coinvolgimento dell’ex compagno della donna, di 30 anni. Il giovane  si era poi reso irreperibile. Il 30enne si sarebbe introdotto a casa della donna, forse entrando dal balcone, e l’avrebbe poi colpita con un coltello due volte alla schiena. Tutto scatenato da una violenta lite. Dopo venti ore di ricerche,  l’uomo è stato quindi catturato dagli agenti di polizia, che lo hanno dichiarato in arresto con l’accusa di tentato omicidio.

temi di questo post