Word of Sport

È legale usare una VPN?

sei in  Attualità

4 giorni fa - 14 Gennaio 2022

È legale usare una VPN?. Molte persone si chiedono se è legale usare una VPN. Nella maggior parte del mondo, specialmente nei paesi occidentali, usare una VPN è completamente legale. Ma ci sono alcuni paesi i cui governi non accettano l’uso della VPN. Di solito, questi paesi hanno regimi dittatoriali o leader autoritari.

Le migliori VPN crea un sacco di possibilità e porta numerosi vantaggi. Potresti usarla per aggirare le restrizioni geografiche su Internet e ottenere l’accesso a informazioni che di solito non sarebbero disponibili nel tuo paese.

Quando è illegale usare una VPN?

Per dirla semplicemente, usare una VPN è illegale in due casi.
  • Può essere illegale perché il governo di una nazione ne ha vietato l’uso.
  • Può essere illegale quando viene usata per commettere attività illegali online. Queste attività includono l’hacking, il cyberstalking, il download e la vendita di informazioni protette da copyright.

A volte aggirare le geo-limitazioni può anche comportare violazioni della legge o dei termini di servizio delle aziende. Ad esempio, l’utilizzo di una VPN per lo streaming di contenuti su Netflix può costituire una violazione dei suoi termini di servizio. Tuttavia, questo non rende l’uso della VPN illegale.

Perché una connessione VPN è illegale in alcuni paesi?

L’uso della VPN è principalmente vietato in paesi con leggi autoritarie come la Cina, la Corea del Nord e il Turkmenistan.

Vietando le VPN, i governi sperano di raggiungere alcuni obiettivi:

Controllare le informazioni a cui i loro cittadini possono accedere.
Monitorare e registrare il comportamento dei civili su internet per mantenere il controllo.

In alcuni casi, le VPN sono inizialmente rese illegali per motivi di sicurezza. L’Iraq, per esempio, ha deciso di vietare la connessione sicura per rendere più facile la lotta contro l’IS.

In quali paesi è vietato usare una connessione VPN?

Abbiamo già nominato un paio di paesi in cui l’uso di una VPN non è permesso. Per maggiore chiarezza, ecco la lista di tutte le nazioni note per bloccare le VPN qui sotto.

  • La Bielorussia ha vietato le connessioni VPN così come il browser Tor. Ha anche reso illegale l’uso di qualsiasi rete o connessione anonima.
  • L’uso delle VPN in Cina è un po’ una zona grigia. Il governo cinese ha dato la sua approvazione ufficiale per alcuni servizi VPN. Ma questi servizi stanno probabilmente registrando le tue attività online e condividendole con le autorità.
  • Il governo egiziano ha utilizzato Deep Packet Inspections (DPI) per bloccare diversi protocolli VPN (PPTP, L2TP, OpenVPN). Anche se le VPN non sono ufficialmente illegali, l’Egitto ha reso molto difficile l’uso di una VPN per godere di internet gratis all’interno dei suoi confini.
  • L’Iraq ha introdotto un divieto completo di VPN, bloccando l’accesso ad alcuni social media e altri servizi. La loro motivazione principale era che li avrebbe aiutati a combattere l’IS. Anche se l’IS non ha più il paese nella sua morsa, queste leggi sono ancora attive.
  • L’Iran ha ufficialmente vietato l’uso di molte VPN. Solo le VPN con l’approvazione del governo possono essere utilizzate, anche se quelle non ti danno ancora accesso a siti web bloccati come YouTube. Probabilmente registrano anche il tuo utilizzo.
  • Corea del Nord. La Corea del Nord è nota per la sua severa censura. Non permette nemmeno ai civili di usare internet regolarmente.
  • Usare una VPN è illegale per tutti i cittadini omaniti, ma le organizzazioni possono usarne una purché abbiano una licenza. Solo i servizi VPN che il governo ha approvato sono considerati legali.
  • I fornitori di VPN possono offrire i loro servizi alla popolazione russa solo se condividono tutti i dati degli utenti con il governo.
  • Usare una VPN non è necessariamente illegale in Siria. Alcune connessioni VPN vengono bloccate perché il governo attacca i protocolli VPN.
  • Il governo turco ha limitato l’uso di VPN per impedire ai cittadini di accedere a siti web bloccati. I tentativi sono fatti per rilevare e bloccare le connessioni VPN utilizzando DPI. Pertanto, utilizzando una VPN in Turchia potrebbe non funzionare sempre.
  • Il Turkmenistan censura pesantemente e limita internet per bloccare i media stranieri. L’uso della VPN è di conseguenza vietato anche in questo paese. Il paese ha solo un ISP, che è sotto il controllo del governo.
  • L’Uganda ha introdotto una tassa sui social media. Per aggirare questa tassa, molti cittadini hanno iniziato ad usare VPN. Ora il governo sta bloccando le connessioni VPN e scoraggiando il loro uso.
  • Gli Emirati Arabi Uniti. Negli Emirati Arabi Uniti, solo le organizzazioni sono autorizzate ad usare una VPN. L’uso della VPN è illegale per i civili quando la usano per scopi criminali.

Quali sono gli usi legali di una VPN?

Fortunatamente, nella maggior parte dei paesi, le VPN sono legali. Sono considerate uno strumento efficace per garantire la privacy e la sicurezza online. Dopo tutto, ci sono molte buone ragioni per usare una VPN. Alcuni di questi sono: 

  • Protezione della privacy individuale: Gli utenti che sono preoccupati per la loro privacy utilizzano le VPN per navigare in internet in modo anonimo.
  • Navigazione pubblica sicura: Gli individui che utilizzano il wi-fi pubblico preferiscono utilizzare le VPN per mantenere il loro traffico privato.
  • Trasferimento di informazioni sensibili: I governi e le imprese utilizzano le VPN per proteggere le comunicazioni e le transazioni che riguardano il loro lavoro.
  • Sblocco: Le VPN possono aiutare ad evitare le restrizioni di geo-blocking e rendere più facile lo streaming dei contenuti.

È legale usare una VPN?
TEMI DI QUESTO POST . droga.featured