Cronaca

Esce di notte e la moglie lo trova morto avvelenato

di  Il Caudino  -  13 Giugno 2019

Una tragedia terribile sta scuotendo oggi la comunità di Teano e in particolare la frazione di Versano. Il corpo senza di vita di Pietro P., 64 anni, è stato rinvenuto dalla moglie al termine di una notte di paura tramutatasi in dolore immane.

Stando alla prima ricostruzione l’uomo era uscito di notte da casa, non facendo ritorno. In mattinata la consorte si era messa alla ricerca preoccupata dal mancato rientro: una volta giunta nel garage attiguo all’abitazione ha fatto la tragica scoperta, trovando il corpo senza vita del marito.

IMMEDIATA È SCATTATA LA CHIAMATA AL 118 MA PER LUI PURTROPPO NON C’ERA PIÙ NULLA DA FARE. L’IPOTESI DEGLI INVESTIGATORI È CHE L’UOMO SIA MORTO PER AVVELENAMENTO E NON SI ESCLUDE CHE SIA STATO CAUSATO DALL’ASSUNZIONE VOLONTARIA DI SOSTANZE TOSSICHE. ULTERIORI DETTAGLI VERRANNO ALLA LUCE DOPO L’ESAME AUTOPTICO DECISO DALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI SANTA MARIA CAPUA VETERE.