Quantcast

Ferragosto al “fresco” del carcere per il finto corriere che aveva truffato 4500 euro ad un’anziana

1 mese fa
14 Agosto 2020
di redazione

Ferragosto al ” fresco ” del carcere per il finto corriere che aveva truffato 4500 euro ad un’anziana. Passerà il Ferragosto al “ fresco” il truffatore seriale di anziani. Le indagini dei carabinieri della compagnia di Montella hanno permesso di individuare a trarre in arresto un 25 enne di Napoli, già noto alle forze dell’ordine.

Il giovane, nello scorso mese di dicembre, aveva truffato ad un’anziana del posto la somma di 4500 euro. Il 25enne aveva finto di essere un corriere. Aveva telefonato all’anziana preannunciando l’arrivo di un pacco con del materiale informatico che aveva un costo di 4500 euro.

Purtroppo, l’anziana, come tanti altri pensionati, era caduta nella trappola. Il 25enne pensava di averla fatta franca, ma non aveva fatto i conti con le indagini dei carabinieri. E, proprio il pacco, risultato fatale al finto corriere.

I carabinieri, subito dopo la denuncia per truffa, avevano posto sotto sequestro il pacco. Avevano rilevato delle impronte digitali a cui i R.I.S di Roma avevano dato nome e cognome. Questa mattina hanno bussato alla porta del 25enne e lo hanno tratto in arresto.

Il finto corriere passerà così un bel ferragosto a Poggioreale.
Ferragosto al “fresco” del carcere per il finto corriere che aveva truffato 4500 euro ad un’anziana.
Resta aggiornato: clicca “mi piace” sulla pagina del Caudino. Segui tutte le notizie sul Caudino.

temi di questo post