Frontale tra due auto nella notte

Frontale tra due auto nella notte

18 Aprile 2022

di Redazione

Frontale tra due auto nella notte. Frontale terribile questa notte poco dopo le 3 sulla statale 265 in tenimento di Maddaloni, non lontano dal Bingo. Due le auto coinvolte, una quasi irriconoscibile, l’altra,una Panda che dopo l’impatto si è ribaltata a 360 gradi, per ritornare con le gomme a terra.

Gamba spezzata

SUl posto sono arrivati vigilanza privata e pompieri di Caserta, una persona all’interno dell’altra vettura, aveva una gamba spezzata e per estrarla si è dovuto lavorare non poco. Due le persone trasportate d’urgenza al Sant’Anna e San Sebastiano del capoluogo.

Sul posto infatti c’erano due unità del 118. La strada è rimasta bloccata per parecchio tempo ed è stata sgomberata poco prima dell’alba.

25enne ucciso a colpi di pistola. 25enne ucciso a colpi di pistola a due passi dallo stadio Maradona. Sangue sull’asfalto nella zona occidentale di Napoli poco prima della Pasqua. Un uomo, 25 anni, è  ucciso a colpi di pistola.

L’omicidio si è verificato poco prima della mezzanotte, intorno alle 23.45 di sabato 16 aprile, a qualche minuto dalla Pasqua, in piazzale Gabriele D’Annunzio, a pochi passi dall’ingresso dello stadio Maradona (lato curva B), a Fuorigrotta, zona occidentale della città.

La vittima è Enrico Marmoreo, 25enne già noto alle forze dell’ordine. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, il giovane si trovava a bordo della sua automobile, una Fiat 500 quando è stato raggiunto dal killer, che gli ha sparato almeno otto colpi di pistola, calibro 9×21.

Quando sul posto sono arrivati i sanitari del 118 e i carabinieri della compagnia di Bagnoli, per il 25enne non c’era più niente da fare. L’omicidio ha attirato anche un capannello di curiosi, visto che a pochi passi dal luogo del delitto sorge uno chalet molto frequentato.

Disposta l’autopsia sul corpo della vittima

Sul posto è arrivato anche il magistrato di turno, che ha disposto l’autopsia sul corpo della vittima. La salma di Enrico Marmoreo è sequestrata e portata in obitorio, dove nei prossimi giorni sarà effettuata l’autopsia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Le indagini sull’omicidio del 25enne sono affidate ai carabinieri del Nucleo Operativo del Comando Provinciale di Napoli e a quelli del Nucleo Operativo della compagnia di Bagnoli, che hanno già effettuato i rilevi del caso, sul posto, per individuare il responsabile o gli eventuali responsabili.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST auto frontale Oggi scontro