Attualità

Gita a San Martino per gli studenti di Napoli

Gita a San Martino per gli studenti di Napoli

San Martino Valle Caudina. Da sempre sosteniamo da queste colonne che la Valle Caudina ha una grandissima potenzialità di sviluppo turistico. Gli oltre trentamila visitatori della mostra Rosso Immaginario, ci danno ragione. Ma se ciò non bastasse, vi forniamo la notizia di quello che è avvenuto ieri a San Martino Valle Caudina, nella giornata del santo patrono. Il piccolo centro ha ospitato, in modo molto gradito, una gita scolastica del Liceo Margherita di Savoia di Napoli. Gli studenti sono stati guidati alla scoperta delle bellezze del castello Della Leonessa, uno dei pochissimi manieri, in tutta Europa, ad avere uno straordinario giardino pensile e ad essere abitato da un duca, Giovanni Pignatelli, che fa parte della più antica nobiltà partenopea. Poi hanno ammirato lo splendido presepe di Franco Artesi ed hanno visitato villa Savoia, Naturalmente, hanno scoperto le bellezze del centro storico. Ma non finisce qui, studenti e docenti sono stati ospiti a pranzo della comunità di San Martino Valle Caudina. La signora Luisa Clemente, moglie di Ivan, consigliere comunale e segretario del circolo del partito democratico ha cucinato per loro i cicatielli, che le signore del piccolo centro hanno preparato per tutta la comunità. E li hanno gustati, insieme ad altre bontà, in una location davvero particolare, ossia, nel refettorio del convento francescano di Santa Caterina di Aragona. I ragazzi sono rimasti entusiasti per le bellezze che hanno potuto ammirare ed anche per la grande ospitalità. Ed hanno visto solo una piccola parte dei tesori della Valle Caudina. Venerdì arriva a Montesarchio, l’assessore regionale al turismo, Pasquale Sommese, e si deve chiedere di mettere il territorio in condizioni tali da poter essere conosciuto in tutta la Campania e non solo. (foto: dal profilo fb di Luca D’Onofrio)

Peppino Vaccariello