Cervinara

I commercianti caudini lanciano l’allarme, sempre più clienti senza mascherine

I commercianti caudini lanciano l’allarme, sempre più clienti senza mascherine

Ed ora indossiamo la mascherina e manteniamo il distanziamento sociale. In soli due giorni, nella nostra regione, il numero dei contagiati ha toccato quota 48 persone. Una media che non fa sperare nulla di buono. Come non fanno sperare nulla di buono i comportamenti sconsiderati e pericolosi che si riscontrano a Cervinara ed in tutta la Valle Caudina.

Diversi esercenti, soprattutto i titolari dei piccoli esercizi commerciali, ci stanno facendo presente che le persone entrano nei loro negozi senza mascherine. Non  tutti i clienti, si intende. Ma , aumentano sempre di più coloro che se ne fregano delle regole. Comportamenti che mettono in grave imbarazzo i commercianti e che, soprattutto espongono tutti a pericoli.

Sembra, oramai dimenticato, quello che abbiamo vissuto nei mesi di marzo ed aprile. La zona rossa di Paolisi, il cercare, ossessivamente, il nome di coloro che erano stati contagiati, oramai appartengono ad un altro tempo. Un andazzo pericoloso e criminale.

Ed allora, indossiamo la mascherino oppure non entriamo nei negozi. Su questo punto non esiste discussione che tenga. Le regole sono regole.

Truffa pellet, sequestro record della Guardia di Finanza
pellet
Truffa pellet, sequestro record della Guardia di Finanza
Montesarchio ha un nuovo Puc, strumento a difesa del territorio
montesarchio
Montesarchio ha un nuovo Puc, strumento a difesa del territorio
San Martino V.C.; al via Il Presepe nel Presepe
nel presepe
San Martino V.C.; al via Il Presepe nel Presepe