Word of Sport

Il covid si porta via un altro carabiniere a soli 53 anni

sei in  Cronaca

1 anno fa - 18 Novembre 2020

Il covid si porta via un altro carabiniere a soli 53 anni. Il Covid tocca ancora una volta le forze dell’ordine e porta via per sempre all’affetto della famiglia ma anche della comunità dove prestava servizio un valido servitore dello Stato.

Ad annunciarlo la pagina ufficiale dell’Arma dei Carabinieri.  “Il Luogotenente Pasquale Licciardi non sarà più fisicamente con noi. Il virus oggi ci ha tolto la gioia del Suo sorriso e la Sua rassicurante presenza tra gli Uffici del Comando Generale.

Continueremo ad abbracciare tutti i giorni il Suo Esempio e i Valori che ci hanno fatto incontrare ed unire.  Grazie Pasquale!

Liccardi, originario di Teano, lascia moglie e figlia: era in servizio a Roma come addetto all’Ufficio operazioni del Comando generale, ed era entrato nell’Arma nel 1991. E’ deceduto a causa delle complicanze di una polmonite da Covid: il virus lo ha strappato all’affetto dei suoi cari ad appena 53 anni.

Intanto, continuano ad aumentare i contagi anche in Valle Caudina. Altri 4 positivi ad Airola, in tutto 119. Inizia nel peggiore dei modi la giornata per Airola, Il sindaco Michele Napoletano comunica la positività di altre quattro persone. Positivi che si sommano a tre di ieri e portano il totale a 119. Purtroppo Airola è comune più bersagliato della Valle Caudina dalla seconda ondata della pandemia.

Il covid si porta via un altro carabiniere a soli 53 anni

Oltre al numero altissimo di positivi si contano anche quattro vittime. L’ultima in ordine di tempo è lo zio del sindaco Michele Napoletano.

Il covid si porta via un altro carabiniere a soli 53 anni
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST arma Carabinieri covid Oggi