Cronaca

Il maresciallo dei carabinieri Rosati trovato morto in casa

Il maresciallo dei carabinieri Rosati trovato morto in casa

Il maresciallo dei carabinieri Rosati trovato morto in casa. Ugo Rosati, maresciallo dei carabinieri, trovato morto in casa. Da qualche giorno era scomparso nel nulla e così i colleghi si sono allarmati e si sono precipitati a casa sua.

Il luogotenente dei carabinieri Ugo Rosati, in servizio presso la stazione di Sora, è stato trovato morto nella sua abitazione al primo piano di un palazzo in via De Gasperi nel comune di Arpino, provincia di Frosinone.

Il sottoufficiale dei carabinieri, stando a quanto si apprende, sarebbe andato in pensione il prossimo anno. La Procura della Repubblica di Cassino ha disposto l’autopsia sul corpo del militare.

Non del tutto chiare le cause del decesso

Le cause del decesso, infatti, sono ancora da chiarire, ma è possibile si sia trattato di un infarto. Per entrare all’interno del suo appartamento, tra l’altro, i militari sono dovuti entrare dalla finestra. I colleghi hanno provato a salvargli la vita, ma ‘Ughetto’, come era conosciuto in paese, era già deceduto.

Tanti i messaggi d’addio pubblicati dagli amici su Facebook. Scrive Bruno: Incredibile. Ci lascia una gran brava persona, un carissimo amico. Il prossimo bicchiere sarà in tua memoria. Ci mancherai. Riposa in pace“.

E ancora il messaggio di Claudio: “Addio caro Ugo, che la terra ti sia lieve…..mi mancheranno le nostre risate in piscina…sono davvero senza parole“. La comunità è rimasta tutta sconvolta dalla ferale notizi