Quantcast

Il settore fisico crolla del 25%, vola l’online: il 2020 del gioco leale

di redazione
3 mesi fa
20 Gennaio 2021

Il settore fisico crolla del 25%, vola l’online: il 2020 del gioco leale. Quando il Covid-19 è scoppiato in Italia ed in Europa, nessuno poteva immaginare che avrebbe stravolto tutti i settori. Ivi compreso il gioco d’azzardo, che nel settore pubblico ha dovuto subire la chiusura di sale giochi e punti scommesse.

Una bella mazzata per un settore che già da tempo è in sofferenza. E che, secondo le ultime stime, ha perso nel solo anno 2020 il 25% degli incassi. La raccolta ha raggiunto gli 82 miliardi, contro i 110 dello scorso anno.

Le entrate tra i 6,5 e i 7 miliardi per il 2020, senza andare oltre.  Analizzando i dati dell’impatto delle misure restrittive è emerso che anche le slot machine vanno a perdere circa il 50% della raccolta.

E il 45% delle entrate erariali, mentre le VLT registrano un calo del -65% di raccolta, 60% in meno di entrate erariali. I suddetti apparecchi da intrattenimento, nel 2020, erogheranno 3,5 miliardi di gettito erariale in meno.

Le scommesse sportive sono il settore più penalizzato, con un crollo verticale del 20%, dovuto alla riduzione del gioco fisico del -40% e dall’incremento delle scommesse online del +6%. Anche se quest’ultimo aumento è sicuramente viziato dallo stop ai campionati nazionali di calcio tra marzo e giugno.

Hanno perso, molto, anche lotterie e giochi numerici, un comparto che perde circa 800 milioni di euro. Il gioco online, invece, ha continuato in controtendenza. Il mercato dell’online cresce al punto che, nel prossimo quinquennio, è previsto un CAGR complessivo del 9,20%.

Il gioco digitale è balzato in avanti, soprattutto da mobile, per il segmento dei casinò online e slot machine. I ricavi dei casinò hanno visto una crescita del +29% rispetto allo stesso trimestre del 2019.

Quindi le varie piattaforme di casinò online hanno affinato le loro esperienze di gioco. Da qui si spiega un autentico boom. Intanto le statistiche del mese di dicembre 2020 hanno confermato l’ascesa, come confermano i dati riportati in questa sezione dedicata ai casinò online.

Così come per il settore del betting online, che è stato abile nel crearsi un nuovo tipo di pubblico da casa, sempre più eterogeneo, grazie ad un sempre più vasto numero di opzioni che consentono di scommettere online, anche gratis, o tramite particolari e generosi bonus di benvenuto.

Negli ultimi anni, oltretutto, le piattaforme di gioco d’azzardo online si sono reinventate, adeguandosi anche ai nuovi strumenti mobili, quali smartphone e tablet. Per questa ragione sono state realizzate app specifiche capaci di offrire la possibilità di giocare anche dal cellulare.

Anche in questo caso, il cambiamento è stato possibile solo garantendo sicurezza e pieno rispetto della privacy degli utenti.

Temi di questo post