Word of Sport

Ilario,a Rotondi si respira la dolce aria del cambiamento

Il candidato sindaco avverte la voglia di cambiare dei cittadini
sei in  valle caudina

1 mese fa - 17 Settembre 2021

Ilario,a Rotondi si respira la dolce aria del cambiamento. “A Rotondi si respira una dolce aria. Tutti si accorgono che sta spirando il vento del cambiamento. Me ne accorgo da mille segnali. I sinceri sorrisi dietro le mascherine con cui ci accolgono le persone, le domande che ci fanno per conoscere i nostri programmi e i nostri progetti. In tanti ci manifestano il loro entusiasmo senza nascondersi”.

La soddisfazione di Ilario

Peppino Ilario, candidato sindaco della lista Rotondi Unita si sente molto soddisfatto per questa prima parte della campagna elettorale. SI prepara ad un fine settimana di grande impegno ma lo fa con la consapevolezza di sentire crescere il consenso per lui e la sua squadra.

Sabato e domenica, ancora una volta, Rotondi Unita potrà confrontarsi pubblicamente con i cittadini. Domani, sabato 18 settembre, alle ore 20,00, l’appuntamento è fissato nella centralissima piazza Vittorio Emanuele. Domenica 19 settembre, alle ore 18 e 30 la manifestazione si svolgerà nella villa comunale di Campizze di Rotondi.

Il già direttore del conservatorio Nicola Sala di Benevento ha le idee chiare anche su Campizze. “I residenti di quella zona del paese non possono essere più considerati cittadini di serie B. Una volta per tutte. Incalza Ilario, dobbiamo fare in modo che Rotondi sia un unico grande paese.

Campizze ha una vocazione naturale verso il commercio e le attività. Noi come amministratori la dobbiamo esaltare e farla diventare la culla dell’accoglienza. Trasformando Campizze dobbiamo dimostrare che Rotondi è un paese aperto ed accogliente, pronto ad intercettare il flusso turistico regionale.

Proprio in questa ottica. Continua il candidato sindaco. Incalzeremo l’Eav per trasformare la nostra stazione e farla tornare ad essere una cartolina. L’impegno sarà pressante, con gli altri sindaci della Valle Caudina, per far tornare i treni sulla nostra linea ferroviaria.

Cambia la  musica

Non abbiamo timore di alzare la voce per difendere i diritti della nostra gente, conclude Ilario. Non abbiamo padrini politici e non ci sentiamo vassalli di nessuno. Vogliamo solo far valere i nostri diritti ed avere il giusto rispetto per la nostra comunità.

Vi assicuro che in pochissimo tempo in provincia, in regione e in tuti gli enti di servizio capiranno che la musica è cambiata. Constateranno che Rotondi ha un sindaco che si spende solo  gli interessi dei cittadini”.

Ilario,a Rotondi si respira la dolce aria del cambiamento
TEMI DI QUESTO POST cambiamento ilario Oggi rotondi