Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

In 350 a ballare senza mascherine

Pubblicato il 15 Febbraio 2021 - 22:42

In 350 a ballare senza mascherine

In 350 a ballare senza mascherine. All’apparenza sembrava un pranzo. In realtà dietro quell’invito si celava una festa con tanto di discoteca come ai tempi pre-Covid.

Senza mascherina

Luca Abete ha scoperto che a Ischitella nel territorio di Castel Volturno un locale dove vengono organizzate feste all’insegna dell’assembramento e senza mascherine.

L’inviato di Striscia è andato a chiedere spiegazioni all’organizzatore: “Ecco a voi i… furbetti della disco! Mentre tanti gestori, rispettosi delle regole, tra mille sacrifici. Tengono chiusi i propri locali, ecco l’organizzatore dell’anno.

Mette 350 persone in un sotterraneo per una mega festa da sballo! E, mentre il dj minaccia chi fa video, noi abbiamo filmato zero mascherine, balli appiccicati e scene vergognose che si commentano da sole!”

Il servizio, girato all’interno del “Fabrique”, mostra anche gli organizzatori mentre vietano agli ospiti di registrare video. Intanto,sono 966 i nuovi casi di Coronavirus in Campania: lo ha comunicato l’Unità di Crisi della Protezione Civile della Campania, nel consueto bollettino giornaliero.

Sono stati 9.509 in tutto i tamponi analizzati nelle ultime 24 ore nei laboratori regionali, di cui 795 antigenici. Dei nuovi casi, 51 sono risultati positivi ai tamponi antigenici rapidi. Gli altri sono risultati positivi al tampone naso faringeo.

Per quanto riguarda i positivi ai tamponi molecolari, 44 sono sintomatici e 871 risultano invece asintomatici. I nuovi decessi registrati sono 16, per un totale di 4.022 morti da inizio pandemia.

I guariti totali sono invece 170.804, con 888 nuovi casi nelle ultime 24 ore. La situazione negli ospedali della Campania vede 107 persone ricoverate in terapia intensiva, cui si aggiungono altre 1.281 persone nei reparti di degenza ordinaria.

Da inizio pandemia, sono 243.882 (di cui 3.116 antigenici) i casi totali in Campania, con 2.679.393 (di cui 64.083 antigenici)?tamponi complessivi analizzati. Ma a tenere banco è l’indice di contagio.

Indice che, nelle ultime settimane, ha ripreso a salire: quest’oggi è di nuovo sopra il 10% il rapporto tra tamponi analizzati e tamponi risultati positivi. Solo negli ultimi 7 giorni si sono registrati oltre 10mila nuovi casi di Coronavirus in Campania.

Con il record di 1.751 in un solo giorno lo scorso 13 febbraio. Oggi, la Regione Campania ha anche comunicato che il 25% dei casi positivi in Campania sono legati alla cosiddetta “variante inglese”.

Variante che sembra iniziare a diffondersi rapidamente in tutte le regioni. Palazzo Santa Lucia ha spiegato che un caso su quattro è ormai da considerarsi in Campania dovuto proprio alla variante, definita “inglese” (o “britannica”) perché isolata per la prima volta proprio sull’isola.

De Luca e il vaccino russo

Intanto, il  presidente della Campania De Luca compra il vaccino Covid russo Sputnik. La Regione Campania vuole procedere autonomamente all’acquisto dei vaccini contro il Coronavirus per coprire tutta la sua popolazione.

L’ha reso noto, tre giorni fa, il governatore Vincenzo De Luca nella sua consueta diretta Facebook del venerdì. “Dobbiamo registrare che vi è stata una grande illusione nelle forniture di dei vaccini. Solo 140mila persone hanno fatto le due dosi di vaccino in Campania, numero basso perché mancano le dosi” ha detto il presidente della giunta regionale.

La Campania, da quanto si apprende, è tra le regioni interessata all’acquisto di Sputnik V. E’ il vaccino anti-Covid prodotto dalla Russia, che non è però ancora possibile reperire nei Paesi dell’Unione Europea.

Dal momento che l’Ema (l’agenzia europea del farmaco) non ha ancora dato il via libera. Il vaccino russo di Putin, che ha dimostrato una efficacia superiore al 90%, potrebbe, però, a quanto si apprende, avere problemi per quanto riguarda la produzione, e di conseguenza l‘approvvigionamento, delle dosi.

(foto di repertorio)

Continua la lettura