Logo

Incidente mortale: perde la vita a 18 anni nello schianto in scooter

23 Maggio 2021

Incidente mortale: perde la vita a 18 anni nello schianto in scooter

Incidente mortale: perde la vita a 18 anni nello schianto in scooter.  Un ragazzo di 18 anni ha perso la vita ieri pomeriggio a Marano sul Panaro, in provincia di Modena, per uno schianto dello scooter su cui viaggiava contro un’auto.

L’incidente è avvenuto in via Gramsci, nella zona artigianale del paese. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, un’automobile Citroen C3, nell’affrontare una curva, per cause ancora al vaglio degli inquirenti ha invaso la corsia opposta, sulla quale procedeva il 18enne in scooter, che stava tra l’altro anche trasportando una 17enne.

Chi è la vittima Morgan Grandi, morto nell’incidente in scooter a 18 anni

L’impatto è stato molto violento e per il 18enne non c’è stato nulla da fare, nonostante i tentativi di rianimazione messi in atto prima da alcune persone sul posto, poi dal personale sanitario prontamente intervenuto.

Incidente mortale: perde la vita a 18 anni nello schianto in scooter

Ferita grave, ma sempre rimasta cosciente, anche la 17enne che viaggiava sullo scooter del ragazzo. Ora lei è ricoverata all’ospedale di Baggiovara. Sotto choc il conducente della vettura, un 22enne. Sul posto, per i rilievi di legge, la polizia locale dell’Unione Terre di Castelli, coadiuvata dai vigili del fuoco di Vignola.

Incidente Carpi, poliziotto muore dopo lo schianto in moto

Un terribile incidente non ha lasciato scampo a F. T., poliziotto in servizio al Commissariato di Carpi, in provincia di Modena, un lutto tremendo a soli pochi mesi dalla morte, sempre in moto, del carabiniere Massimiliano Tona.

La tragedia si è verificata ieri pomeriggio a Carpi, la sua città, dove prestava servizio per il commissariato e dove i cittadini lo ricordano per le sue grandi doti umane oltre che professionali.

Erano circa le 18.30 quando si è scontrato con un’auto. E’ stato soccorso, intubato e subito trasferito in ospedale. Nella serata di ieri, la notizia della morte che ha gettato nello sconforto tutta la città.

Tenta rapina a una donna e la minaccia con un bastone: arrestato

Momenti di tensione a Parma, davanti al cancello dello Stadio Tardini, quando un cittadino marocchino senza permesso di soggiorno ha provato a rapinare una ragazza, minacciandola con un bastone, e poi si è seduto a terra con un Corano in mano e ha iniziato a gridare parole in arabo e ad inveire contro i passanti.

La vittima dell’aggressione, alla quale il malvivente voleva rubare il cellulare, è riuscita a fuggire e ha chiamato la Polizia, che ha inviato immediatamente una volante sul luogo, e poi si è recata in commissariato per denunciare l’accaduto.

L’arresto

Quando gli agenti sono intervenuti, il cittadino del Marocco, di 24 anni, si è rifiutato di fornire i documenti e ha cominciato a scalciare e ad aggredire verbalmente i poliziotti, tentando anche la fuga. L’arrivo di un’altra volante ha tuttavia impedito al ragazzo di allontanarsi.

Ammanettato, è stato portato in Questura per la foto segnaletica ed è arrestato con l’accusa di tentata rapina aggravata, resistenza a pubblico ufficiale e porto di oggetti atti ad offendere. È poi condotto in carcere, in attesa della convalida del suo arresto da parte dell’autorità giudiziaria.

(foto repertorio)