Lavorava in un esercizio pubblico in nero e con il reddito di cittadinanza

Redazione
Lavorava in un esercizio pubblico in nero e con il reddito di cittadinanza
Castelfranci: marito e moglie denunciati per indebita percezione del reddito di cittadinanza

Lavorava in un esercizio pubblico in nero e con il reddito di cittadinanza. I Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, congiuntamente a personale della Direzione Territoriale del Lavoro di Avellino, hanno in atto una serie di controlli nell’intera provincia, anche al fine di contrastare il lavoro sommerso.

L’accesso ispettivo eseguito dai Carabinieri della Stazione di Pratola Serra a un esercizio pubblico, ha permesso di riscontrare che una lavoratrice era priva di regolare assunzione.

------------

Pertanto, a carico del titolare dell’attività sono state elevate sanzioni amministrative per oltre 3.500 Euro. I successivi accertamenti hanno altresì consentito di appurare che la predetta era percettrice dell’assegno collegato al reddito di cittadinanza. Gli esiti dell’attività sono stati segnalati alla Procura della Repubblica di Avellino e all’INPS per l’interruzione dell’elargizione del sussidio e il recupero delle somme indebitamente percepito.